Pennabilli, Tonino Guerra inaugura la sua prima opera sospesa

Pennabilli, Tonino Guerra inaugura la sua prima opera sospesa

Pennabilli, Tonino Guerra inaugura la sua prima opera sospesa

PENNABILLI -Il primo progetto sospeso di Tonino Guerra è divenuto realtà. Lunedì 2 maggio alle ore 18 si inaugura a Ponte Messa di Pennabilli, presso il Camping Marecchia Piscina Da Quinto, il Villaggio degli uccelli. Si tratta di uno dei "Progetti sospesi" di Guerra, il primo ad essere concretizzato, ad opera del proprietario del campeggio Osvaldo Mancini, che nel tempo ha già accolto altri suggerimenti del maestro trasformando lo spazio del camping in un luogo con molti angoli carichi di suggestione e interesse.

 

Ai bordi della piscina le grandi tende oblique coi disegni di Guerra che richiamano quelle della spiaggia nei tempi passati, i pagliai ricostruiti alla maniera antica, il Parco dei solidi luminosi che danno il meglio di sé nella notte, l'Albero della memoria in ferro, quelli naturali che con i loro fiori attirano le farfalle, il labirinto di pietra opera di un'artista olandese, e ora questo fitto bosco di pertiche in castagno con casette in legno e ferro (oltre sessanta) pronto ad accogliere i nidi degli uccelli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'evento saranno presenti il Presidente della Provincia di Rimini Stefano Vitali e il poeta Tonino Guerra. Quest'ultimo ne è l'ideatore, mentre la Provincia di Rimini ha pubblicato il volume in cui il maestro Guerra indica appunto i Progetti che ha inteso lasciare alle future generazioni. Un libro che è uno strumento di valore testamentario, poetico e culturale, per i giovani e il loro essere cittadini e amministratori di domani. Ecco ciò che scrive nel volume edito dalla Provincia a proposito: " Tutto questo è un godimento per i bambini e per gli anziani. Ogni paese isolato e abbandonato dalla curiosità della gente che vive in città ha bisogno di tanto in tanto di riempirsi di poesia." Ed è proprio ciò che regala questo allestimento di cui il maestro è molto soddisfatto "perché - afferma - con esso si aggiunge un altro punto luminoso nella valle".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -