Per lo smemorato una dieta a base di pane e pasta

Per lo smemorato una dieta a base di pane e pasta

I tanti studi effettuati dai ricercatori di tutto il mondo hanno dato esiti di tutti i tipi: dai più scontati a quelli eclatanti. E tra quest'ultimi si può sicuramente inserire l'esito della ricerca effettuata dagli scienziati della Tufts University di Boston e pubblicata sulla rivista specializzata "Appetite", secondo la quale l'assenza di carboidrati contribuirebbe ad una costante e progressiva perdita di memoria.

 

Dai risultati ottenuti dall'equipe di ricercatori diretta dal dottor Holly Taylor, che hanno valutato attentamente le abitudini e studiato la memoria di un campione di 19 donne comprese tra i 22 e i 55 anni, è emerso che la diminuzione dei carboidrati (pane, pasta, patate) causa perdita di lucidità, rallentamento delle capacità cognitive e di percezione e soprattutto la perdita della memoria.

 

Secondo Taylor "lo studio dimostra che il cibo ha un impatto immediato sul comportamento cognitivo, e queste diete hanno un grande impatto negativo su pensiero e memoria".

 

La realizzazione del test è stata molto semplice: le 19 donne sono state divise in due gruppi e sottoposte a due diete differenti. Un gruppo ha seguito una dieta equilibrata, l'altro una dieta povera di carboidrati. Successivamente sono stati effettuati dei test di cognizione e memoria sui due gruppi, ed è emerso che le donne che hanno seguito la dieta povera di carboidrati erano in uno stato mentale peggiore rispetto a quelle del primo gruppo: scarsa attenzione e poca memoria, minore reattività e difficoltà cognitive.

 

Ma quali sono i motivi di questa perdita di memoria? Secondo i ricercatori la spiegazione è molto semplice, e va ricercata nella quantità di glucosio (ridotta quando non si assumono carboidrati) che viene portata al cervello. Lo zucchero è infatti utilizzato dalle cellule nervose, una sorta di 'benzina' del nostro cervello, e quando questo scarseggia alcune funzioni, in questo caso quelle relative a cognizione e memoria, ne risentono.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le diete più 'famose', quelle che vietano l'assunzione in principal modo dei carboidrati, sono quindi a rischio sotto questo aspetto: una perdita di peso equivale a una perdita di memoria. E a questo punto, se i risultati sono veritieri, è lecito chiedersi: ne vale davvero la pena?

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -