PIACENZA - Giornata nazionale per la lotta alla sclerodermia

PIACENZA - Giornata nazionale per la lotta alla sclerodermia

PIACENZA - Sabato 15 marzo ricorre la Giornata nazionale per la lotta alla sclerodermia. L’Azienda Usl di Piacenza coglie l’occasione dell’iniziativa di sensibilizzazione per porre l’accento su questa malattia cronica evolutiva, multisistemica, ad eziologia sconosciuta, caratterizzata da fibrosi della cute e degli organi interni, da alterazioni caratteristiche del microcircolo arteriolare e da attivazione del sistema immunitario.
L’ambulatorio di Reumatologia (collocato all’interno del reparto di Medicina Eri, nel nucleo antico dell’ospedale di Piacenza) segue attualmente 49 pazienti, di cui 42 donne.


L’alterazione del microcircolo – spiega la dottoressa Claudia Concesi, responsabile dell’ambulatorio – genera lesioni cutanee (ulcere ischemiche) che possono essere anche molto estese, spesso multiple, a localizzazione periferica e ad andamento cronico. I sintomi della sclerodermia possono rimanere silenti per anni, rendendo così difficile una diagnosi tempestiva e precoce.


I pazienti sono quasi tutti seguiti in regime di day hospital, con terapie cicliche infusive di farmaci vasodilatatori. Per i casi più gravi, il trattamento è associato all’assunzione di un farmaco per via orale, ad esclusivo uso ospedaliero, efficace nella prevenzione secondaria delle ulcere digitali. Sono inoltre previsti periodici accertamenti per valutare eventuale interessamento di cuore, polmone, rene e altri organi.

La terapia sintomatica, l’unica attualmente possibile, deve iniziare precocemente. Il trattamento consente infatti di contenere segni e sintomi della sclerodermia, permettendo al paziente una migliore qualità di vita.


L’ambulatorio ha in carico anche 216 pazienti, di cui 176 donne, con fenomeno di Raynaud, quasi sempre, il primo sintomo della malattia, che, pertanto, necessita di un monitoraggio clinico. Esso si manifesta come una variazione del colorito della cute (pallore, rossore o cianosi) delle estremità (mani e piedi) durante l'esposizione al freddo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obiettivo della giornata nazionale è quello di migliorare la ricerca sugli aspetti ancora sconosciuti della sclerodermia, per dare risposte sempre più ottimali ai malati.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -