Piacenza: lieve frenata dell'inflazione

Piacenza: lieve frenata dell'inflazione

Piacenza: lieve frenata dell'inflazione

PIACENZA - Lieve frenata dell'inflazione piacentina che scende dello 0,5% rispetto al mese precedente assestandosi al 3,6%. Nonostante la diminuzione rispetto al mese di agosto, l'ufficio statistica del Comune di Piacenza ha rilevato un continuo aumento del prezzo dei generi alimentari, in particolare la pasta che nel mese di settembre è diventata più cara del 24,5%.  

 

Il calo del tasso di inflazione è quindi dovuto alla diminuzione del prezzo del gasolio per riscaldamento (-4,8%) e al segno negativo che registra il capitolo trasporti, nel particolare i viaggi intercontinentali che arrivano al -40%. Sono però i trasporti ferroviari regionali ad aumentare in maniera consistente (+17,5%) e i generi alimentari che superano il6%.  

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Piacenza va bene- ha rilevato l'assessore all'Innovazione Katia Tarasconi- ma è un bene relativo perchè stiamo solo contenendo un dato che solitamente e' sopra il livello nazionale". I capitoli in discesa sono solamente 'Ricreazione, spettacoli e cultura' con -2,1% e 'Telecomunicazioni' con -6%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -