Piacenza: marocchina funge matrimonio per evitare matrimonio combinato

Piacenza: marocchina funge matrimonio per evitare matrimonio combinato

Piacenza: marocchina funge matrimonio per evitare matrimonio combinato

PIACENZA - Per evitare il matrimonio combinato con un uomo ultra sessantenne si è allontanata da casa lo scorso 10 giugno e non ha dato più sue notizie. E' accaduto a Piacenza dove, protagonista della vicenda, e' una ragazza di 16 anni di origine marocchina, ma cresciuta nella citta' emiliana dove risulta iscritta ad un istituto tecnico.

 

Alla sua scomparsa, denunciata dai genitori ai Carabinieri della Val Nure, sono seguite telefonate con richieste di denaro e minacce. A chiamare sono alcuni ragazzi egiziani che hanno lasciato intendere che la ragazza è stata trattenuta in ostaggio contro la sua volontà. Il padre, impaurito dalle minacce e preoccupato per le sorti della figlia, ha accettato la proposta ed ha invitato una parte della richiesta tramite il servizio 'Money Gram'.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giovane è stata ritrovata nel milanese dai Carabinieri, dichiarando successivamente di esser fuggita da un matrimonio combinato dalla sua famiglia. Attualmente la ragazzina si trova in una struttura protetta. Una misura precauzionale adottata dopo aver ascoltato in un'intercettazione il padre dire al figlio di non picchiare la sorella quando l'avrebbe incontrata.  Recentemente il padre ed il fratello avevano minacciato di rimandarla in Marocco poiché aveva abbandonato la scuola e per il suo stile di vita.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -