Piacenza: sorpreso con prostituta si finge assessore per evitare multa

Piacenza: sorpreso con prostituta si finge assessore per evitare multa

Piacenza: sorpreso con prostituta si finge assessore per evitare multa

PIACENZA - Sorpreso a contrattare una prestazione sessuale con una ‘lucciola', ha finto di esser un assessore di un comune pavese per evitare una sanzione. Protagonista dell'episodio, verificatosi nella zona della Caorsana nella nottata tra sabato e domenica un individuo colto con le mani nel sacco dagli agenti della Polizia Municipale.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, inizialmente ha rifiutare il verbale da 500 euro secondo quanto stabilito dall'ordinanza del 27 ottobre del sindaco di Piacenza Roberto Reggi contro il degrado urbano. Quando i Vigili gli hanno spiegato che la sanzione sarebbe stata inviata a casa non ha esitato a ritirarla.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -