PIACENZA - Teatro, il debutto di Albertazzi librettista in 'Titania la rossa'

PIACENZA - Teatro, il debutto di Albertazzi librettista in 'Titania la rossa'

Piacenza, 8 mar. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Nonostante la crisi degli enti lirici, e' proprio un ente, la fondazione Arturo Toscanini, a raccogliere con coraggio la sfida di produrre, in un panorama generale dominato dal teatro di tradizione, un'opera nuova: "Titania la rossa", debutto come librettista di Giorgio Albertazzi. Un'opera non solo nuova, ma anche "totalmente fuori dagli schemi - ha spiegato Maurizio Roi, presidente della fondazione Arturo Toscanini - perche' gli schemi non sono adatti ai nostri tempi".

Una storia, quindi, che affonda le sue radici in un passato remoto, eppure in grado di adattarsi ai tempi che passano perche' quello che mette in scena e' il tema del conflitto tra due mondi distinti: da una parte l'eros, la fantasia e il sogno; dall'altra le regole, la scienza e la societa'. Due mondi incarnati da due personaggi opposti eppure complementari: Titania e Oberoni, sindaco della citta' in cui si sono accampati gli zingari capitanati dall'affascinante rossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -