Piacere e divertimento, la Romagna non ha rivali

Piacere e divertimento, la Romagna non ha rivali

Piacere e divertimento, la Romagna non ha rivali

Dal boom degli street bar all'avvento della ristorazione spettacolo, dalla moda del "finger food" alla riscoperta del ballo in spiaggia, l'Emilia Romagna negli anni si è imposta in Italia come laboratorio di tendenze nel campo del "loisir" e ancora oggi si conferma a livello nazionale protagonista incontrastata del divertimento, sempre più all'insegna della convivialità e dello stare insieme. Milano Marittima spadroneggia: Pineta, Pacifico e Pousada Beijaflor al vertice delle classifiche.

 

Un primato che balza agli occhi sfogliando l'edizione 2010 della "Guida al Piacere e al Divertimento" di Roberto Piccinelli (Outline Edizioni), sociologo del piacere che da 13 anni passa in rassegna locali notturni, ristoranti, osterie, disco bar, e luoghi di ogni genere. 

 

L'Emilia Romagna è presente nella Guida con ben 277 locali recensiti (su un totale di 2.600 indirizzi sul territorio nazionale), da Piacenza a Cattolica, e primeggia nelle speciali classifiche di Piccinelli con l'assegnazione di 9 "Oscar del Piacere" (18 categorie che spaziano dal divertimento in spiaggia alla cucina-spettacolo) e di 6 "Top Emotion" (dieci categorie di locali, da quelli per conquistare il partner a quelli per giocare). 

 

«L'Emilia Romagna si rivela una regione che sa offrire sia qualità sia emozioni -sottolinea Piccinelli- valori importantissimi, entrambi, nell'ottica turistico-ludica del Terzo Millennio. Ancor più importanti se prendiamo in esame l'uomo dei giorni nostri: un uomo che va alla ricerca della qualità, ma che, grazie a internet, media e viaggi, ha visto e conosce tutto. Ragion per cui, non può fare a meno di avere un debole per mete che gli possono regalare un'emozione autentica. Mete come l'Emilia Romagna, con la sua riviera, ma anche con l'entroterra, le città d'arte, i borghi storici e la natura». 

 

Quanto alla presenza delle varie province nelle segnalazioni di Piccinelli, emerge l'immagine di una vocazione al divertimento di tutta la regione. 

 

«Qui si può notare un impegno comune -prosegue Piccinelli- una voglia di remare nell'unica, possibile, direzione vincente. A spiccare sono Ravenna (con Milano Marittima che torna fra le "Top Five Summer", le località regine dell'estate) e Reggio Emilia, ma Bologna, Rimini, Ferrara e Parma fanno ampiamente il loro dovere, proponendo belle hit. Come se tutto ciò non bastasse, Modena può sfoggiare la chicca Castelnuovo Rangone, Forlì-Cesena si fa strada nella ristorazione modernista e Piacenza sposa la filosofia dei panifici-spettacolo. Si può tranquillamente parlare, prendendo in prestito un neologismo della new economy, di "efficientamento" turistico/ludico, ossia di iter corretto per migliorare i risultati».

 

Ecco quindi segnalati la "Culatelleria" nel parmense, dove il nobile salume parmense e i suoi parenti stretti, come la culaccia, sono le vere superstar, o il locale per i fanatici della Vespa nel ravennate, con arredo in stile sixties e tinte pastello tipiche delle carrozzerie del famoso scooter. E ancora il locale poliunzionale nel reggiano ricavato da un vecchio fienile e la pizzeria dal design "country chic" a Milano Marittima, passando per il locale nel ferrarese "in odore di santità", suddiviso in "ristorante inferno", "pizzeria Purgatorio" e "pub Paradiso", e il golf resort bolognese ospitato in un casale dell'800 arredato hi tech. 

 

Dei 2.600 indirizzi da non perdere della Guida 2010, ben 1.500 sono totalmente nuovi rispetto all'edizione 2009, a testimonianza di un mondo italiano del divertimento in continua evoluzione. In 13 edizioni della pubblicazione, Piccinelli ha recensito qualcosa come 20.000 locali del Belpaese, selezionando sempre le nuove tendenze nascenti e le novità più curiose in materia di mode, food & beverage, dance & music ed evoluzioni sociali. Per il 2010, sono 90 i locali che si sono meritati una delle 18 categorie degli "Oscar del Piacere", mentre altri 50, ripartiti in 10 categorie, si ritrovano a far parte delle "Top Ten Emotion", ovvero le location che sanno emozionare (per inf. www.piacereedivertimento.com). 

 

 

 

Gli Oscar del Piacere 2010 dell'Emilia Romagna

 

ART CAFE' - Ex Forno (Bologna)

COUNTRY HOUSE - Casalunga Golf Resort (Castenaso-BO)

CRAZY PIZZA - Mi.Ma (Milano Marittima-RA), Ooh Pasillo (Rubiera-RE)

DISCO BAR - Sali e Tabacchi (Reggio Emilia)

DISCOTECHE - Pineta (Milano Marittima-RA) 

HAPPY BEACH - Fantini Club (Cervia-RA)

PUB - Pousada Beijaflor (Milano Marittima-RA)

SHOW FOOD - Pacifico (Milano Marittima-RA)

 

 

La Top Ten Emotion 2010 dell'Emilia Romagna

 

Per incuriosire - Culatelleria (Sanguinaro-PR)

Per spaventare - L'Amarissimo (Lido di Savio-RA). Rifugio degli Artisti (Dosso-FE)

Per giocare - Soqquadro (Reggio Emilia)

Per esibire - In Vespa (Marina Romea-RA)

Per trasgredire - Fuera (Rimini)

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -