Piadina-days, 120 eventi in due giorni per rendere omaggio al "pane romagnolo"

Piadina-days, 120 eventi in due giorni per rendere omaggio al "pane romagnolo"

Tonina Pantani fa la piadina n Provincia

FORLI' - Un intero weekend dedicato alla vera piadina romagnola; due giorni in cui si potrà gustare la "piada" nelle sue mille varianti, in cui si potrà imparare la vera ricetta del "pane dei romagnoli" direttamente da esperte arzdore e sfogline e apprendere storia, tradizione e aneddoti della piadina da storici dell'alimentazione. Il tutto andando alla scoperta di alcuni dei luoghi più belli e ricchi di tradizioni della Romagna, da Longiano a Cesenatico, da Bagno di Romagna a Bertinoro. In totale 120 eventi in due giorni, l'11-12 settembre.

 

LE IMMAGINI DELLA PRESENTAZIONE

 

"Questa rientra nell'azione di valorizzare dal punto di vista turistico i nostri prodotti, valorizzando le nostre radici", commenta il presidente della Provincia Massimo Bulbi. "Fare della piadina un elemento di identità, di tradizioni, ma anche di promozione turistica", rileva l'assessore provinciale al Turismo Iglis Bellavista.  L'assessore ne è convinto: "Si può andare in un territorio perché c'è la piadina, per l'emozione dello star bene, che è la sensazione principale del turismo". I pacchetti turistici collegati all'iniziativa sono per ora 12. Ben 313 le attività di somministrazione, tra chioschi, ristoranti e sagre già coinvolte. In totale per questa prima edizione gli eventi sono ben 120 (il programma completo è su www.piadinadays.it). Per Andrea Babbi, amministratore delegato di Apt Servizi, anche un augurio, che "sulle tavole dei ristoranti romagnoli la piadina venga portata in modo automatico".

 

Il "Piadinadays" si terrà sabato 11 e domenica 12 settembre, iniziativa promossa dalla Provincia di Forlì-Cesena in collaborazione con la Strada dei Vini e dei Sapori dei colli di Forlì-Cesena e APT Servizi Emilia Romagna e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna (per informazioni e programma www.piadinadays.it). La manifestazione è uno degli eventi di apertura del "Wine Food Festival 2010", il cartellone regionale di appuntamenti enogastronomici promosso, per il secondo anno, dagli Assessorati regionali al Turismo e all'Agricoltura

 

Sono 27 i comuni della Provincia nei quali si terrà il "PiadinaDays", con i loro chioschi, ristoranti, alberghi, stabilimenti balneari, agriturismi e aziende vinicole, che per due giorni saranno invasi dal profumo di piadine appena sfornate e farcite con i gustosi prodotti tipici della Romagna, dal pesce azzurro di Cesenatico ai tipici formaggi a pasta morbida della Romagna, Squacquerone e Raviggiolo, passando per il Formaggio di Fossa di Sogliano, i salumi di Mora Romagnola, i fichi caramellati e il Savor, e tanto altro ancora, il tutto accompagnato dal perfetto abbinamento al Sangiovese di Romagna DOC. 

 

Oltre a poter degustare la piadina nelle sue numerose varianti, nonché assaporare anche i suoi "parenti" più stretti, dalle "cantarelle" (preparazione tipica romagnola fra le più semplici e povere, a base di acqua e farina) alla piadina dolce e fritta, passando per i tortelli alla lastra, i cassoni/crescioni e il "bartolaccio", adulti e bambini si potranno cimentare nella realizzazione pratica della piadina, dall'impasto alla cottura, sotto la guida esperta di vere sfogline. E ancora: visite ad aziende agroalimentari, momenti di spettacolo ed intrattenimento, merende, incontri letterari sulla piadina ed iniziative curiose. Come la piadina da Guinness dei Primati che si realizzerà sabato 11 a Bertinoro (ore 21.30 Piazza della Libertà), una piadina di 4 metri di diametro, ottenuta impastando 100 kg. di farina e 25 kg. di strutto e cotta alla presenza di un notaio del Guinness World Record che avvalorerà il primato. 

 

A Santa Sofia, domenica 12 settembre, dalla Galleria Vero Stoppioni partirà una lettura itinerante di un testo comico-giallo in cinque tappe lungo il Parco fluviale del Bidente, con degustazione-aperitivo, ad ogni tappa, di prodotti locali a chilometro zero, piadina e tortelli alla lastra, e finale del libro "svelato" nei ristoranti aderenti all'iniziativa. Tra gli altri appuntamenti, a Sogliano sul Rubicone, sempre domenica, verranno offerte piadine cotte direttamente sulle originali teglie di Montetiffi, le teglie in terracotta realizzate ancora oggi artigianalmente e che conferiscono alla piadina un sapore ed un aroma unici, mentre ad Alfero si terrà il "Mattarello d'oro", che vedrà impegnate le donne del paese nella realizzazione della migliore piadina.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -