Picchiava il marito e portava in casa gli amanti, indagata

Picchiava il marito e portava in casa gli amanti, indagata

VERONA - Maltrattamenti in famiglia, questa volta a parti rovesciate a Bussolengo, nel Veronese. Una donna di 44 anni ha dominato per cinque anni il marito, picchiandolo e arrivando persino a chiuderlo in cantina senza cibo mentre riceveva gli amanti. Dopo l'ultima angheria, l'uomo ha deciso di denunciare la moglie, che adesso è indagata e in attesa di una perizia psichiatrica disposta dal giudice Laura Donati per verificare se è capace di intendere e volere.

 

Il rapporto di coppia si è cominciato a deteriorare cinque anni fa con le prime liti. Dalle parole la donna è passata ai fatti. Secondo l'accusa, avrebbe picchiato il marito con calci e pugni e se osava opporsi lo richiudeva in cantina negandogli anche il pranzo e la cena. Inoltre gli proibiva l'accesso al conto corrente. Gli inquirenti avrebbero poi scoperto che la donna era arrivata a imporre al marito la presenza dei suoi amanti. Dopo l'ultima aggressione, l'uomo ha deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -