Piemonte, ancora allarme maltempo: si teme per le piene dei fiumi

Piemonte, ancora allarme maltempo: si teme per le piene dei fiumi

Piemonte, ancora allarme maltempo: si teme per le piene dei fiumi

TORINO - Non si placa l'allerta maltempo in Piemonte, dove finora il bilancio parla di due morti e due dispersi (tra cui una bambina di tre anni). Fiumi e corsi d'acqua di ogni portata sono stati costantemente monitorati per tutta la notte e lo saranno ancora per tutta la giornata, visto che le previsioni indicano piogge fino al pomeriggio. In mattinata nelle aree colpito dall'ondata di maltempo arriverà anche il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso.

 

Fortunatamente a Torino l'ondata di piena della Dora Riparia si è spalmata nel corso della notte evitando così esondazioni. Il fiume Po, che ogni ora cresce di 10 centimetri, ha rotto gli argini, come previsto, al Valentino, allagando il parco e ai Murazzi invadendo i locali che si trovano lungo le sponde.

 

Secondo quanto riferito dagli esperti, per le prossime ore si prevedono un rinvigorimento della Dora Riparia a Susa, dove già ieri è esondata, e del Po nell'area del cuneese quando il fiume raggiungerà il Maira, il Varaita, e la Stura che già è notevolmente ingrossata a Fossano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la giornata di oggi scuole chiuse e appello di tutte le autorità affinchè nessun cittadino si metta in viaggio in macchina o con altri mezzi, se non strettamente necessario.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -