Pirata della strada distrugge una famiglia e fugge, arrestato 17enne romeno

Pirata della strada distrugge una famiglia e fugge, arrestato 17enne romeno

Pirata della strada distrugge una famiglia e fugge, arrestato 17enne romeno

ROMA - Ha investito e ucciso con un furgone un padre di famiglia di 41 anni e ferito gravemente la moglie, di 42, e il figlio di 12, che viaggiavano su un'auto. Quindi si è dato alla fuga, venendo bloccato alcune ore più tardi alla stazione Termini di Roma. Un giovane romeno di 17 anni è stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida senza patente. Bloccato anche un connazionale, 36 anni, che si trovava nel furgone nel posto del passeggero.

 

La tragedia si è consumata sabato sera  ad Artena, un paese in provincia di Roma. Il ragazzo, secondo i primi accertamenti, nè ubriaco nè drogato, stava viaggiando a bordo di un furgone lungo la strada provinciale 600 Ariana. Giunto all'altezza del chilometro 5+900, ha invaso la corsia opposta della carreggiata scontrandosi contro una Ford Fiesta a bordo della quale viaggiava la famiglia.

 

Il padre è morto sul colpo, mentre madre e bambino sono stati soccorsi e ricoverati in prognosi riservata nell'ospedale di Velletri. In seguito allo scontro i due sono fuggiti a piedi ma sono stati rintracciati dai militari dell'Arma, uno alla stazione Termini e l'altro alla stazione ferroviaria di Labico. Il minorenne ora si trova in un centro di prima accoglienza a Roma, mentre il suo connazionale nel carcere di Velletri.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -