Più poteri ai sindaci, Nadia Masini: "Contraddizione di fondo"

Più poteri ai sindaci, Nadia Masini: "Contraddizione di fondo"

Nadia Masini, sindaco di Forlì

FORLI' -  Più poteri ai Sindaci. "Larga parte dei temi per i quali sono stati rafforzati i poteri - sottolinea il Sindaco di Forlì, Nadia Masini - fortunatamente non toccano la nostra città". Si parla di spaccio di droghe, prostituzione, l'accattonaggio e i venditori ambulanti abusivi. "Esiste una contraddizione di fondo da parte del Governo - spiega la Masini - ordinanze contro i problemi non sono risolutive. Servono politiche, supportate da risorse".

 

Insomma di fronte al taglio di fondi da parte del Governo, che è andato a toccare anche la sicurezza, questi ‘superpoteri' non sembrano così efficaci. "Intanto non sappiamo nemmeno se ci saranno rimborsate le risorse venute a mancare con l'abolizione dell'Ici prima casa - continua il Sindaco - va poi sottolineato che i Sindaci non sono taumaturghi e che, con questo decreto, non va dimenticata la piena responsabilità di tutti gli organi".

 

"Non sono comunque d'accordo con una visione repressiva - conclude - è una politica che non abbiamo mai seguito". Insomma senza risorse è difficile risolvere alla radice i problemi, non basta un'ordinanza autonoma urgente, se dietro non c'è un supporto concreto.

 

Chiara Fabbri  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -