Polemica su 'Bologna capitale', la Lega: "Per noi c'è la Romagna con Ravenna capitale"

Polemica su 'Bologna capitale', la Lega: "Per noi c'è la Romagna con Ravenna capitale"

Jacopo Morrone (Lega Nord)-2

FORLI' - C'e' ancora chi perde tempo a discutere del ruolo centrale di Bologna in regione, quando la realta' e' che si va verso la "Regione Romagna" con Ravenna come "capitale". Questo, in sostanza, il commento di Jacopo Morrone, segretario provinciale e responsabile organizzativo della Lega Nord Romagna, alle affermazioni di Pietro Ferrari, presidente di Confindustria Modena, e dell'assessore regionale alle Attivita' produttive, Giancarlo Muzzarelli, sul ruolo di Bologna capitale della regione Emilia-Romagna.

 

"La capitale della Romagna e' sicuramente Ravenna per la sua storia e per il sua posizione strategica", sentenzia Morrone in un comunicato, facendo notare che "alcuni emiliani non hanno ancora assimilato e digerito la realta' che si andra' a delineare da qui a breve e cioe' quella della nascita della Regione Romagna". Infatti "i romagnoli chiedono a gran voce di poter avere il prima possibile la Regione Romagna autonoma e indipendente che andra' poi autonomamente a tagliare sprechi e a smembrare enti inutili per risparmiare", perche', aggiunge l'esponente leghista, "con tutto il rispetto per le competenze degli intervenuti, ma noi romagnoli siamo capaci di badare a noi  stessi".

 

"E' quindi viziata di un grave errore di competenza territoriale la proposta di tagliare l'aeroporto di Forli' del presidente di Confindustria Ferrari, probabilmente senza neanche sapere che il piano di privatizzazione e' alle porte, e che buona parte della Romagna a prescindere dal colore politico e'  impegnata al rilancio di questo aeroporto". Mentre "mi lascia basito- conclude Morrone- l'intervento dell'assessore Muzzarelli, che va in questo modo a sconfessare il voto e la linea politica seguita fino ad oggi dai suoi compagni di partito del Pd in Comune a Forli'". (Dire)

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di malatesta
    malatesta

    Bologna non è mai stata la capitale della Romagna. E mai lo sarà tanto meno per volere di politici che ricordano nelle concezioni i vecchi burocrati russi. Anzi è proprio questo stupido atteggiamento che ha rinvigorito le proteste e richieste dei romagnoli. A noi di Bologna area metropolitana non ce ne frega niente. Dei presunti sistemi che ricalcano la sciagura Hera ancora di meno. Delle sinergie e massa critica parole ridicole che servono solo a portare acqua al mulino bolognese supportate dai burattini locali gerarchicamente sottomessi, ci interessa ancora di meno. Ravenna sarà la capitale, ma solo perchè ce ne deve essere una. La cosa che importa maggiormente sarà che la riviera romagnola dovrà avere il ruolo preminente.

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    Io vorrei che la Lega Nord presentasse una proposta per separare Predappio Alta da Predappio Bassa. È ora di dire basta a questa insana commistione toponomastica!

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    Bologna capitale e poi ancora Ravenna capitale, ma quando ci svegliamo e mandiamo a casa a calci nel sedere una volta per tutte questa classe politica a cominciare di leghisti? Basta propaganda, siamo alla bancarotta con una finanziaria che pelerà vivi e quindi si inventano proposte assurde. A casa.

  • Avatar anonimo di passatore
    passatore

    Avete Ragione... Molto meglio chiedere l'annessione a San Marino , non riesco a capire perché li stanno bene anche se è uno stato piccolo, mentre qui ci derubano tutti , a partire dall'Emilia fino a Roma... Per cui ... Meglio dire basta ITALIA LADRONA! Meglio farci annettere a San Marino...

  • Avatar anonimo di Lepidus
    Lepidus

    Piuttosto che avere Ravenna come capoluogo di Regione mi trasferisco in Molise.

  • Avatar anonimo di Mar.Sol.
    Mar.Sol.

    Certo, la regione Romagna mi sembra fondamentale, e tanto che ci siamo chiediamo anche i comuni, che ne so di, Rontana, Marsignano, San Michele in Guarneto, Fosso Ghiaia, e via via dicendo, e poi le Province di Villafranca, Reda, Fossolo, Sarsina, Premilcuore ed altre ancora... Certo che di cose insensate se ne sentono e se ne devono sentire sempre tante!!!! Invece di ridurre aumentiamo i costi con enti inutili!!! Meglio sarebbe ridurli creando un'unica grande provincia che comprenda l'attuale territorio Romagnolo, solo che chi è abbituato a piccole visioni senza futuro vede il bene nel piccolo e quando si è circondati da giganti, si finisce schiacciati, I golia al giorno d'oggi, specialmente dal punto di vista economico, schiacciano i Davide, e non succedo mai l'opposto, il venditore ambulante non fa chiudere la GDO(GraNDE dISTRIBUZIONE oRGANIZZATA), semmai è l'opposto!!! Cerchiamo di esser realisti!!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -