Portachiavi contraffatti, blitz della Gdf a Rimini

Portachiavi contraffatti, blitz della Gdf a Rimini

RIMINI – Il personale del Gruppo Tutela Mercato beni e Servizi del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bari ha denunciato 20 persone all'autorità giudiziaria per contraffazione ed uso di segni distintivi di prodotti industriali e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

Sono circa 13000 i portachiavi e fermasoldi contraffatti che sono stati sequestrati da due società con sede a Bologna, che commissionavano i prodotti a una società della Repubblica Popolare Cinese,
raffiguranti loghi di note case automobilistiche nazionali Fiat, Alfa Romeo, Lancia, ed estere come Audi, Ford, Wolksvagen, Renault, Toyota, Peugeot, Opel, Nissan e Mercedes, senza autorizzazione.

Nel corso dell'indagine sono state perquisite altre 33 società ubicate in altre province italiane, quali, Arezzo, Milano, Firenze, Roma, Torino,Cagliari, Catania, Padova, Pescara, Rimini, Lucca, Rovigo, Terni, Treviso e Viterbo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -