Positano, salva il figlio finito in mare e muore annegata

Positano, salva il figlio finito in mare e muore annegata

NAPOLI - Salva il figlio di 12 anni finito nel mare agitato, ma viene travolta dalle onde e muore annegata. E' accaduto nella nottata tra sabato e domenica a Positano, in costiera amalfitana. La vittima è Sherrye Duncam, 48 anni americana, che stava trascorrendo con la famiglia ed alcuni amici un periodo di vacanza. Il suo corpo è stato recuperato in nottata ed è stato trasferito nell'obitorio di Positano, mentre il bambino è ricoverato a Castiglione di Ravello.

 

I medici lo hanno giudicato fuori pericolo. Sulla tragedia indagano i carabinieri della compagnia di Amalfi. La vittima con il figlio ed alcuni amici statunitensi si trovava sulla spiaggia. Un'onda ha travolto e trascinato in mare il ragazzo. La madre si è subita tuffata riuscendo ad afferrare il figlio e a spingerlo verso altre persone, che intanto si erano tuffate in mare. Il ragazzino è stato tratto in salvo, ma la 48enne è stata trascinata al largo dalle correnti ed è morta annegata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -