Precipita aereo nei pressi di Viterbo, due morti

Precipita aereo nei pressi di Viterbo, due morti

Sono morti i due uomini che si trovavano a bordo dell'aereo ultraleggero precipitato nel tardo pomeriggio di domenica neri pressi dell'aviosuperficie di Vejano, in provincia di Viterbo. Le vittime erano entrambe residenti a Roma, nel quartiere Prenestino: si tratta di Tonino Patriarca, 65 anni, odontoiatra, e Stefano Fuda, 55, ex maresciallo dell'Aeronautica. I sanitari del 118, i carabinieri ed i vigili del fuoco si sono precipitati sul posto, ma per i due non c'era già più nulla da fare.

 

Secondo una prima ricostruzione, pare che nel pomeriggio di domenica i due fossero appena decollati da Vejano per fare rientro nella capitale quando improvvisamente il motore sarebbe andato in panne quando si trovavano ad alcune centinaia di metri d'altezza. A quel punto il velivolo sarebbe precipitato e nell'impatto con il suolo avrebbe sbalzato fuori i corpi delle due vittime. Di lì a poco l'aereo è andato in fiamme. Il magistrato è intervenuto sul posto avviando un'indagine e disponendo l'autopsia sul cadavere dei due uomini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -