Predappio, alunni in Municipio per imparare i valori della Repubblica

Predappio, alunni in Municipio per imparare i valori della Repubblica

PREDAPPIO (FC) -Con il progetto nazionale "La mia Scuola per la Pace" il Comune di Predappio dà il via alle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Realizzato con il contributo dell'Assessorato al Welfare, Politiche Giovanili (Ass. Anna Maria Vallicelli) e Pubblica Istruzione (Ass. Carlo Spagnoli) del Comune di Predappio, il progetto coinvolge i bambini delle scuole primarie di Predappio e Fiumana ed i ragazzi della scuola di secondo grado di Predappio sui temi della Convenzione dei Diritti dell'Infanzia delle Nazioni Unite e della Costituzione Italiana.
 
La finalità è quella di creare, con il supporto delle insegnanti dell'Istituto Comprensivo di Predappio e grazie alla collaborazione di Donatella Forlenza (coordinatrice del Centro Giovani Elianto) e Graziano Pini, un percorso didattico che favorisca nei giovani lo sviluppo di scelte di vita consapevoli, partendo da una corretta e condivisa conoscenza del rispetto dei diritti umani e della solidarietà tra le generazioni. Il percorso vuole intende la riflessione sui temi dello Stato, della Nazione, della Repubblica, della cittadinanza attiva,  delle regole, della convivenza, dei diritti e dei doveri.
 
Il progetto ha preso il via con la visita di alcune classi in Municipio, per vedere da vicino la Sala del Consiglio e conoscere il sindaco, il vice sindaco, gli assessori e i consiglieri.
 
«I ragazzi - spiega la consigliera delegata alle politiche giovanili Chiara Venturi - hanno partecipato con interesse alle visite in Municipio, rivolgendo molteplici domande al sindaco e agli amministratori, dimostrando di essere coinvolti e motivati a conoscere le funzioni che il primo cittadino e i suoi collaboratori ricoprono nel nostro paese, proponendo anche idee e soluzioni per la Predappio del domani».
 
Fino al termine dell'anno scolastico in corso i bambini saranno coinvolti in attività didattiche riguardanti i diritti della Costituzione Italiana attraverso schede a fumetti, letture di libri illustrati, laboratori operativi nelle classi. Il percorso si concluderà con un evento pubblico finale in coincidenza con la Festa Nazionale della Repubblica; l'evento sarà un modo per far partecipare tutta la cittadinanza, grazie anche all'esposizione dei lavori realizzati e momenti di confronto tra gli allievi e gli adulti, insegnanti, genitori, esponenti di associazioni del territorio.
 
Una delegazione di ragazzi, insieme a genitori e amministratori parteciperà, infine, alla prossima Marcia per la Pace Perugia-Assisi, il 25 settembre 2011.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -