Predappio, convegno "Il seme e l’albero: le radici del movimento pacifista"

Predappio, convegno "Il seme e l’albero: le radici del movimento pacifista"

PREDAPPIO (FC) - "Il Seme e l'Albero. R-esitere oggi in Italia con Aldo Capitini e Giorgio la Pira": è il titolo del convegno in programma a Predappio venerdì 6 e sabato 7 maggio, ospitato nel Teatro Comunale di via Marconi 15.
 
Organizzatori dell'evento sono la Provincia di Forlì-Cesena, il Comune di Predappio, il Coordina­mento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, la Fondazione Giorgio la Pira e i Giovani Amministratori per la Pace (GAP), con il patrocinio della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì ed il patrocinio dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.
 
Attraverso l'analisi delle figure di Aldo Capitini e Giorgio la Pira il convegno si pone come obiettivo quello di riscoprire le radici del movimento pacifista e non violento italiano, nel tentativo di porre le basi per un'autentica resistenza civile e non violenta, per permettere ai giovani di riappropriarsi del loro futuro e dei loro diritti.
 
Il convegno si apre venerdì 6 maggio alle ore 15,00: dopo i saluti delle istituzioni seguiranno vari interventi, con un laboratorio finale (ore 21,00) sul "Potere di tutti", condotto da Leonardo Ferrante.
 
Sabato 7 maggio i lavori riprendono alle ore 9,00, con una passeggiata per la pace alle ore 16,00. Visita guidata alla città di Predappio condotta da Gabriele Zelli. A chiusura dei lavori, alle ore 21,00 nel Teatro Comunale, viene infine rappresentata l'opera teatrale "Esistenza, soffio che ha fame" di Don Andrea Gallo, che vede lo stesso Don Gallo nei panni del protagonista (ingresso allo spettacolo 10,00 euro).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -