Predappio, i "Dream Catchers", contro la fibrosi cistica

Predappio, i "Dream Catchers", contro la fibrosi cistica

PREDAPPIO - Sì, si tratta davvero  di ‘prendere i sogni' di qualcuno e farli volare più in alto possibile. Sì è conclusa al Teatro comunale di Predappio, venerdì sera, la collaborazione estiva tra la tribute band dei Dire Straits, "Dream Catchers"  e l'Associazione romagnola per la lotta contro la fibrosi cistica. Otto concerti di beneficenza durante tutta l'estate, 5 ragazzi con la passione e l'innato talento per la musica. E le loro canzoni, quelle dei Dire Straits.

 

Un concerto durato 2 ore, nel quale la tribute band ha attraversato tutta la storia del gruppo. Non potevano mancare i classici: da Romeo & Juliet a Tunnel of Love, Da Walk of life a Love over gold, per concludere con l'intramontabile Sultans of swing.  

 

Un magistrale Alberto Rubini alla chitarra ha concesso al pubblico una performance splendida, soprattutto se si pensa che il confronto con Mark Knopfler viene spontaneo. Brividi per tutti nell'assolo finale in Sultans of swing e nel brano strumentale Local Hero. Giovani talenti anche gli altri membri del gruppo: Daniele Boattini alle tastiere, Emanuele Tumidei alla batteria, Mattia Vetricini al basso e Manuel Mambelli alla voce.

 

Insomma un'atmosfera accattivante, una buonissima causa e soprattutto ottima musica hanno reso la serata davvero piacevole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Fabbri   

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -