PREDAPPIO - Lavori sulla Sp del Rabbi, i Verdi protestano

PREDAPPIO - Lavori sulla Sp del Rabbi, i Verdi protestano

PREDAPPIO - La Provincia di Forlì-Cesena da diversi mesi ha in corso di realizzazione degli ingenti lavori di ammodernamento della strada provinciale del Rabbi (l’ex strada statale n. 9 ter) nel tratto alto collinare e montano tra i comuni di Predappio e di Premilcuore, consistenti nell’addolcimento del tracciato e nella sostituzione dei ponti con nuovi viadotti in cemento armato.


Il progetto ha sollevato l’attenzione del gruppo consiliare Verde che – attraverso il capogruppo Stefano Brigidi - ha presentato un’apposita interrogazione puntualizzando che i ponti che andranno sostituiti: “non erano assolutamente pericolanti e neppure inadeguati dal punto di vista idraulico” e chiedendo: “quali accorgimenti siano stati presi o siano previsti per ripristinare l’ecosistema fluviale del Rabbi oggetto sia dello scarico dei detriti dei lavori direttamente nell’alveo sia dei pesanti sbancamenti per la sostituzione dei manufatti, e se tali interventi rispettino le leggi e le direttive regionali e nazionali”.


Considerato l’alto valore paesaggistico dell’area attraversata dalla strada provinciale in oggetto, (“senz’altro la più suggestiva ed intatta porta di accesso al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi”: precisa Brigidi) e l’importanza che il fiume Rabbi riveste quale corridoio per le specie animali ed ittiche il capogruppo Verde chiede inoltre se per tali lavori in corso di realizzazione e per quelli ancora da realizzarsi sulla stessa strada sia stato richiesto il prescritto parere della Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio di Ravenna.


Non ultimo, il gruppo consiliare Verde, interroga la giunta per conoscere il costo complessivo previsto per gli interventi che saranno realizzati nella strada provinciale del Rabbi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Non vi erano nel territorio della nostra provincia altre priorità in tema di viabilità e di messa in sicurezza delle infrastrutture stradali al posto di questi interventi, non particolarmente urgenti e alquanto opinabili, visto le poco significative modifiche di tracciato in una strada di montagna comunque priva di grossi flussi di traffico?”: chiede amareggiato Brigidi che poi commenta: “Questi interventi di significativo hanno solamente il loro pesante impatto ambientale”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -