Predappio, poco meno di mille sotto la pioggia per celebrare il Duce

Predappio, poco meno di mille sotto la pioggia per celebrare il Duce

Predappio, poco meno di mille sotto la pioggia per celebrare il Duce

PREDAPPIO - Non erano nemmeno mille i partecipanti alla commemorazione del 65esimo anniversario della morte del Duce. Probabilmente colpa del maltempo. Non sono arrivati, come ogni anno, i pullman. Ma i fedelissimi sono arrivati lo stesso. In 300 hanno seguito padre Giulio Tam in corteo dalla piazza principale al cimitero di San Cassiano, sotto la pioggia, portando la croce di legno. Poi per la recita del rosario i nostalgici erano circa 500. in totale poco meno di un migliaio sono giunti a Predappio.

 

Grande folla nei negozi di souvenir, orologi, magliette, bandiere, busti ed anche tegole della Fornace Laterizi. Un gadget per tutti i gusti.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    celebrare chi ha ucciso persone dello stesso sangue ovvero italiani mi par tanto una cavolata..se fossi nera pece mio nonno pace all'anima sua mi avrebbe dato tanto legnate finchè non capivo..

  • Avatar anonimo di benpensante
    benpensante

    Persone che forse credono ancora in qualcosa,meritano rispetto ,non hanno distrutto vetrine,non hanno sbaraccato locali,hanno sfilato con ordine e cantando e dicendo il rosario.Anche al G8 i NO Global si sono comportati alla stessa maniera!

  • Avatar anonimo di Braita
    Braita

    Erano solo mille ma buoni, non bisogna riorganizare niente é gia organizato o non te ne sei ancora accorto liberamente, speriamo che lŽanno prossimo saremo 1001 con té

  • Avatar anonimo di LiberaMente
    LiberaMente

    Un numero esorbitante di nostalgici... Speriamo che, dopo questo bagno di folla, l'esaltazione non sia tale da indurli a tentare una riorganizzazione del PNF.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -