Predappio: si dà fuoco davanti al cimitero, grave 27enne

Predappio: si dà fuoco davanti al cimitero, grave 27enne

PREDAPPIO – Un 27enne ravennate si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto Grandi ustionati dell’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena dopo che lunedì, attorno alle 12, si è dato inspiegabilmente fuoco nei pressi del cimitero di San Cassiano in Pennino a Predappio. I primi a soccorrerlo sono stati i militari della stazione dei Carabinieri, impegnati in un servizio di pattugliamento, che hanno provveduto a spegnere le lingue di fuoco che lo avvolgevano con un estintore.


Cosa avrà spinto il ragazzo ad un gesto così drammatico? Gli investigatori sono al lavoro per trovare delle risposte. Secondo una prima ricostruzione, il 27enne sarebbe partito da Ravenna con la propria auto destinazione Predappio. Dopodichè si è fermato nei pressi del cimitero di San Cassiano in Pennino dove avrebbe tentato il suicidio. Dopo essersi cosparso il corpo di liquido infiammabile, si è dato fuoco.


Ad accorgersi dell’insano gesto è stata una pattuglia dei Carabinieri della locale stazione. I militari con tempismo sono escesi dall’auto e, con l’ausilio dell’estintore presente nell’auto di servizio, hanno soccorso il giovane, spegnendo le lingue di fuoco che lo avvolgevano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente sono giunti sul posto anche i sanitari del 118 che, con l’ausilio di un’elimedica, hanno trasportato il ferito all’ospedale cesenate. Le sue condizioni sono gravi: nel gesto disperato, infatti, ha riportato ustioni per il 90% del corpo.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -