Predappio: tutto esaurito per le storie ed i personaggi dei Margò

Predappio: tutto esaurito per le storie ed i personaggi dei Margò

Tutto esaurito, giovedì sera, al teatro comunale di Predappio per il concerto dei Margò, che hanno presentato "Storie e personaggi", all'interno della rassegna "Musicabile". E proprio di storie e personaggi parlano i loro brani, alcuni nuovi, assemblati negli ultimi mesi. Una serata folkloristica che, attraverso la musica, ha raccontato momenti di vita, esperienze, racconti di paese. Sul palco sono saliti per primi i Soul Doubt, vincitori del concorso "Gocce di Musica" 2008. Ad animare l'esibizione dei Margò il gruppo "Calzini spaiati".

 

Prima il rock con influenze prog-metal dei Soul Doubt ha riscaldato la serata. La voce potente dell'eccentrico Marco Ciangaglini, accompagnato alle chitarre da Marco Calbi e Luca Lanzetta, alle tastiere da Francesca Pretolani, al basso da Federico Benini ed alla batteria da Riccardo Petrone, ha percorso i brani del gruppo, come "Il canto di Gaia" e "Aeons", raccolti nel cd "Standing the horizone". Una voce penetrante che ha saputo, con la carica dei musicisti, pervadere il pubblico in sala.

 

Arrivato il momento dei Margò, il palco si trasforma in un vero e proprio spaccato di vita, che dà spazio all'amore, a suoni gitani, ad atmosfere di terre lontane e vicine. Da "Lupita", canzone con la quale il gruppo ha vinto l'edizione 2007 di "Gocce di musica", ai nuovi pezzi come "Foglia", "Bismark" e "Cometa". Storie abilmente materializzate dalla voce di Matteo Celli, dalla chitarra di Alberto Rubini, dalle tastiere di Daniele Boattini, dal basso di Matteo Dina, dalla batteria di Marco Raffoni (che ha sostituito Emanuele Tumidei in questa occasione), dalle percussioni di Lorenzo Bulgarelli.

 

Le atmosfere folk-rock create ad arte dai musicisti hanno travolto il pubblico che ha risposto con un ovazione per questi giovani ragazzi, che sul palco si trasformano in artisti esperti capaci di raccontare qualunque cosa con una interpretazione ed una mimica eccezionali e con sonorità davvero accattivanti. Il brano "Cometa" è stato dedicato a Jenny Valpiani, la 23enne meldolese morta tragicamente in un incidente, nella notte tra martedì e mercoledì.

 

I Margò, accompagnati sul palco dai "Calzini spaiati", replicano anche questa sera, venerdì, alle 21.15, sempre al teatro comunale di Predappio. Info e prenotazioni 339 7097952.

 

Chiara Fabbri

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -