Premio "Alberto Manzi": il 18 settembre ultimo termine per le domande

Premio "Alberto Manzi": il 18 settembre ultimo termine per le domande

BOLOGNA - Scade venerdì 18 settembre 2009 la III° edizione del Premio per la comunicazione educativa intitolato ad Alberto Manzi, il celebre maestro che negli anni '60 condusse la storica trasmissione televisiva "Non è mai troppo tardi".

 

Il Premio prevede 4 riconoscimenti in denaro dell'importo di 2500 euro ciascuno, destinati ad autori di altrettante opere in lingua italiana che, nel corso del 2008-09 si siano distinte nel campo della comunicazione educativa e didattica nelle seguenti sezioni: editoria scolastica e divulgativa; siti web; produzione cinematografica e audiovisiva; programmi radio-televisivi.

Il concorso è bandito dall'Università di Bologna nell'ambito delle attività del "Centro Studi Alberto Manzi", ed è finanziato dall'Assemblea legislativa e dalla Giunta della Regione Emilia-Romagna, dal Ministero dell'Istruzione e dalla Rai.

 

Possono partecipare persone fisiche, scuole, enti pubblici o privati e associazioni, secondo le modalità specificate nel bando pubblicato sul sito www.centroalbertomanzi.it.

 

Scopo del premio è stimolare l'attenzione e la riflessione delle istituzioni, del sistema educativo e della comunicazione sull'importanza dei temi sviluppati dal maestro Manzi, una delle personalità più originali della pedagogia italiana contemporanea, che per primo - si legge nel bando - "ha saputo utilizzare il mezzo televisivo a fini didattici per le fasce sociali più deboli".

 

I premi verranno assegnati nella serata di martedì 20 ottobre 2009 a Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini, nell'ambito di "Medi@tando" - IV Convegno Internazionale su Educazione e Mass Media.

 

Le opere in concorso verranno conservate nell'archivio del Centro Manzi.

Nelle precedenti edizioni sono state conferite menzioni speciali a Piero Angela e a Giovanni Minoli.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -