Prescrivevano farmaci sotto compenso, sei medici arrestati

Prescrivevano farmaci sotto compenso, sei medici arrestati

Prescrivevano farmaci sotto compenso, sei medici arrestati

Le aziende farmaceutiche li pagavano per prescrivere medicinali ai pazienti. Sono finiti ai domiciliari in sei, tra medici specialisti e collaboratori. Ventuno le ordinanze di misura cautelare e perquisizioni in diverse regioni italiane. Questo il bilancio di un'inchiesta della procura di Firenze su una presunta associazione per delinquere. Le multinazionali farmaceutiche che producevano i farmaci prescritti aumentavano così i guadagni, con la maggiore diffusione dei prodotti.

 

Si parla di compensi per circa 2 milioni di euro elargiti ai medici che prescrivevano i medicinali delle case farmaceutiche coinvolte a centinaia di pazienti in cura per patologie croniche. L'organizzazione è finita nel mirino dei Nas. Pare che a capo ci fosse "un noto professore universitario fiorentino, che riveste varie cariche in ambito ospedaliero, accademico, scientifico ed associativo di categoria", spiegano i Carabineieri del Nas che hanno eseguito 21 ordinanze di applicazione di misure cautelari in Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Lazio, Liguria, Veneto ed Umbria, effettuato 37 perquisizioni ed emesso 13 interdizioni dall'attività.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -