Primarie Pd, Casadei: "Serve consenso su una proposta politica netta"

Primarie Pd, Casadei: "Serve consenso su una proposta politica netta"

Primarie Pd, Casadei: "Serve consenso su una proposta politica netta"

"Proposte innovative ed una visione di cambiamento radicale". Ecco perchè gli elettori che domenica si recheranno alle urne per scegliere il segretario nazionale e regionale del Partito Democratico dovrebbero votare Thomas Casadei. Il sondaggio di Romagnaoggi.it (che non pretende, in alcun modo, di avere valore scientifico) dà come vincenti Ignazio Marino (oltre il 62%) e, appunto, Casadei (61%). "Il mondo di internet è in forte sintonia con le nostre idee".

 

In merito alle critiche mosse a Marino su presunte posizioni troppo radicali, Casadei precisa: "sono supportate da buoni argomenti e, se saremo chiamati a questo ruolo, manterremo queste risposte precise e concrete. Quello che serve al Pd è costruire un consenso su una proposta politica netta. In questi anni ha prevalso un altro approccio, che però si è rivelato perdente". Questa la ricetta Marino-Casadei.

 

Sulle Primarie quello che Casadei chiede è "Innanzitutto di andare a votare, perchè, con una grande affluenza, chiunque sarà eletto segretario sarà più forte. Io propongo temi innovativi e nuove sfide in tantissimi ambiti".

 

L'obiettivo regionale al quale puntare, in termini di affluenza alle urne, è quello del 2007: "sarebbe bello equiparare il dato di 400mila votanti. Un risultato strepitoso. All'epoca c'erano grande attesa e grande fermento intorno alle Primarie. Poi, purtroppo, ha prevalso la sfiducia". Insomma per Casadei è arrivato il momento di una svolta per dare nuovo vigore al Pd e per cercare maggiori consensi. Cambio di rotta.

 

La videointervista a Thomas Casadei realizzata da IlPassatore.it

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -