Primavera invernale: pioggia in pianura, neve sui rilievi

Primavera invernale: pioggia in pianura, neve sui rilievi

FORLI' – A dispetto dell'inizio della primavera astronomica, l'inverno ha mostrato i suoi artigli con un'irruzione di aria fredda di carattere artico – marittima che ha regalato un scenario ''natalizio'' sui rilievi appenninici emiliano romagnoli. La neve, cominciata a cadere da lunedì sera a quote superiori ai 1000 metri, ha raggiunto 20 centimetri in località Campigna (1050 s.l.m.), così come al Passo del Muraglione. Imbiancato anche il tratto appenninico dell'Autostrada del Sole Bologna Firenze tra Roncobilaccio e Barberino del Mugello. Fortunatamente i mezzi spargisale e spazzaneve di Autostrade per l'Italia ha limitato i disagi alla circolazione.


I fiocchi bianchi hanno raggiunto anche la pianura emiliana, con 2 centimetri nel Polesine nella mattinata di martedì, mentre in Romagna le precipitazioni sono state a carattere di rovescio di breve durata accompagnate da locali grandinate. Con il fronte freddo le temperature sono gradualmente precipitate. Dai 20°C dello scorso weekend a valori compresi tra 6 – 8°C in pianura e prossimo o sotto zero sopra i 900 metri.


La fase perturbata persisterà in Romagna almeno fino a mercoledì, mentre in Emilia saranno possibili ampie schiarite. Le temperature minime saranno in graduale diminuzione, con valori compresi tra 0 e 4°C nell’area pianeggiante, con possibili gelate notturne nelle zone interne e sul settore centro occidentale della regione, mentre le massime si stazioneranno attorno ai 10°C. I venti saranno deboli moderati dai quadranti settentrionali, con locali rinforzi sulla fascia costiera. Il mare sarà molto mosso con il moto ondoso in attenuazione da mercoledì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -