Problemi con le sigarette? Nel Regno Unito la 'terapia' è via sms

Problemi con le sigarette? Nel Regno Unito la 'terapia' è via sms

Problemi con le sigarette? Nel Regno Unito la 'terapia' è via sms

Gli sms sono utile per smettere di fumare. Lo dimostra una azione effettuata nel Regno Unito, denominata "Txt2stop", letteralmente un sms per smettere, che ha ‘colpito' 5800 persone con messaggini che li invitavano ad astenersi dall'accendere una "bionda" e a non cadere in tentazione. I ‘pazienti' sono stati raggiunti da cinque sms al giorno cinque settimane, poi tre volte al giorno per 26 settimane.

 

Addirittura il servizio funzionava su chiamata, cioè quando un fumatore si sentiva in crisi di astinenza poteva scrivere un semplice messaggi con scritto "ho bisogno", e immediatamente arrivavano risposte incoraggianti per indurlo a farla finita con la sigaretta.

 

"La voglia dura meno di 5 minuti in media. Per aiutare a distrarti, prova a sorseggiare un drink lentamente fino a quando la voglia è finita", era una delle frasi che giungevano ai fumatori incalliti nel momento in cui venivano assaliti dal desiderio di fumare. Ogni tanto, però, si cedeva alla tentazione, e spesso l'effetto psicologico conseguente era negativo. Tanto che il servizio, di fronte alla depressione post sigaretta, su chiamata dal fumatore rispondeva: "Non sentirti male o in colpa se sei scivolato"

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -