Protestano gli operai della Fiat di Termini Imerese, Roma in tilt

Protestano gli operai della Fiat di Termini Imerese, Roma in tilt

Protestano gli operai della Fiat di Termini Imerese, Roma in tilt

Sono tornati in piazza gli operai della Fiat di Termini Imerese, dove a fine anno cesseranno le attività del Lingotto. Gli operai hanno fatto sentire la loro voce a Palazzo Chigi e davanti Montecitorio. In centinaia si sono spinti tra piazza Venezia e via del Corso. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno è intervenuto chiedendo al prefetto e al questore di interrompere la manifestazione per effetto dei forti disagi causati alla viabilità e ai servizi pubblici.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pur comprendendo le ragioni dei lavoratori della Fiat di Termini Imerese, non si può tollerare che una parte nevralgica della città come il centro venga completamente paralizzata causando danni e forti disagi ad altri lavoratori", ha affermato Alemanno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -