Pubblico impiego, Varani (PdL): "Esonero dal servizio, opportunità per il volontariato"

Pubblico impiego, Varani (PdL): "Esonero dal servizio, opportunità per il volontariato"

"Una possibilità importante in primo luogo per le persone interessate, ma anche per la pubblica amministrazione, per il mondo del volontariato e per la crescita della società civile".  

 

È il giudizio espresso da  Gianni Varani (fi-pdl), in un'interrogazione presentata in Regione, in merito alla innovazione introdotta dal decreto legge 112/08 che all'articolo 72 prevede per i dipendenti pubblici, ai quali manchino 5 anni al raggiungimento del 40esimo anno di anzianità contributiva, la possibilità di essere esonerati dal servizio negli anni mancanti, ricevendo il 50% della retribuzione, oppure il 70 % della stessa nel caso il lavoratore dedichi la propria attività comprovatamente a iniziative di volontariato in Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus), Associazioni di promozione sociale (Aps) o Organizzazioni non governative (Ong).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel rammentare che tale norma è valida solo per gli anni 2009, 2010 e 2011, Varani chiede alla Giunta regionale se la misura in questione sia valida anche per i dipendenti della Regione e, nel caso contrario, come intenda attivarsi per realizzarla anche per i lavoratori regionali, considerando che - precisa - "può rappresentare, nella soluzione indirizzata al volontariato, una via molto più dignitosa di conclusione graduale dell'attività professionale rispetto alle generiche ‘rottamazioni' fin qui attivate anche dalla Regione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -