Si estende in Emilia Romagna il servizio di "pulizia a bordo" sui treni regionali

Fra le attività previste, l’igienizzazione di toilette, vestiboli, maniglie delle porte di salita, pulsanti, sedute e svuotamento portarifiuti

Si estende in Emilia Romagna il servizio di “pulizia a bordo” sui treni regionali. Operatori specializzati, dipendenti delle ditte appaltatrici selezionate da Trenitalia, viaggiano su alcuni dei convogli a maggiore frequentazione per intervenire con tempestività e continuità, garantendo standard di pulizia più elevati. Fra le attività previste, l’igienizzazione di toilette, vestiboli, maniglie delle porte di salita, pulsanti, sedute e svuotamento portarifiuti.

Gli addetti sono riconoscibili dalla divisa e dal cartellino con l’indicazione della ditta di appartenenza. I turni di lavoro privilegiano le corse in fascia pendolare, ma possono essere rimodulati anche in base ad oggettive necessità. La presenza dell’operatore a bordo consentirà inoltre di intervenire tempestivamente in situazioni particolari, anche su espressa richiesta dei viaggiatori e del personale ferroviario. Obiettivo della direzione regionale Emilia Romagna di Trenitalia è affiancare all’entrata in servizio di nuovi treni – quattro i Vivalto di ultima generazione già operativi e quattro quelli che lo saranno nei prossimi mesi – azioni che garantiscano durante l’intera giornata il mantenimento della pulizia effettuata quotidianamente prima dell’inizio del servizio.

Uno sforzo riconosciuto dalla clientela. Aumenta infatti di 10 punti percentuali il gradimento sulla pulizia a bordo dei treni regionali dei clienti intervistati per conto di Trenitalia da una società esterna: si passa dal 59,5% del 2014 al 70% del 2016. Positivo il giudizio della Regione Emilia Romagna, committente del servizio. “L’aumento di azioni volte a migliorare la pulizia dei treni dei pendolari – ha commentato l’assessore Infrastrutture e Trasporti Raffaele Donini – non può che farci piacere, in quanto va nella direzione di una maggiore attenzione ai clienti e risponde a nostre sollecitazioni al riguardo. Unita al progressivo rinnovo dei convogli, già avviato, ne rafforza i benefici per i pendolari della nostra regione.” 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -