Qualità della Vita, Ravenna prima in Romagna

Qualità della Vita, Ravenna prima in Romagna

Qualità della Vita, Ravenna prima in Romagna

E' Ravenna la provincia romagnola con la più alta qualità della vita. Lo rivela la tradizionale classifica del "Sole 24 ore" pubblicata sull'edizione di lunedì dell'autorevole quotidiano economico-finanziario. Ravenna si piazza all'11esimo posto in Italia e al terzo posto in Emilia-Romagna (dietro a Piacenza, nona, e Parma, decima). Peggiorano nella provincia di Forlì-Cesena, che è 18esima (nel 2007 era 15esima), mentre Rimini precipita di 22 posti in 39esima posizione.

 

> LA CLASSIFICA DI "ITALIA OGGI" 

> LA CLASSIFICA 2007 DEL SOLE 24 ORE

 

Proseguendo con le altre province emiliano-romagnole, si scopre il buon piazzamento di Bologna, che è 14esima in Italia ma perde due posizioni rispetto al 2007. Reggio Emilia si piazza al 21esimo posto (in salita di sette) Ferrara al 30esimo (balzo in avanti di 14), mentre chiude la classifica regionale Modena, solo 50esima con 22 posizioni in meno rispetto allo scorso anno.

 

RICCHEZZA. Andando ad osservare i risultati delle romagnole nel dettaglio di ogni singola macroarea si scoprono risultati più deludenti rispetto al piazzamento nazionale nella classifica relativa al "tenore di vita" (composta a sua volta da sei sottosezioni: ricchezza prodotta, risparmi bancari, pensioni, consumi, inflazione e abitazione). Qui Forlì-Cesena è prima piazzandosi al 21esimo posto in Italia, seguita da Ravenna (31esima) e Rimini (62esima).

 

ECONOMIA. Sulla macro-area "Affari e Lavoro" (composta da Imprese registrate, iscrizioni e cancellazioni di società, imprese chiuse, protesti, ricerca di un posto di lavoro e giovani occupati) ottima performance di Ravenna, che è 7.a a livello nazionale e prima in Romagna. Segue Rimini al 16esimo posto e Forlì-Cesena al 27°. In particolare va segnalato il psecondo e terzo posto di Ravenna e Rimini nella graduatoria dei giovani occupati: a Ravenna l'82% dei giovani ha un'occupazione, a Rimini l'81,3%.

 

AMBIENTE E TERRITORIO. Sul fronte "Servizi, ambiente e salute" (macro-area composta da presenza di infrastrutture, pagella di Legambiente, escursione termica, sicurezza stradale, dispersione scolastica e velocità della giustizia), Rimini è prima in Romagna classificandosi al nono posto nazionale. Molto più indietro Ravenna (33esima) e Forlì-Cesena (solo 58esima).

 

Il primato di Rimini è propiziato dal settimo posto in Italia sulla dotazione di infrastrutture (calcolato sull'indice elaborato dall'Istituto Tagliacarne), mentre sul fronte della pagella ecologica, Ravenna viene ‘promossa' con il 13° posto, seguita a lunga distanza da Forlì-Cesena (32°) e Rimini (63°). Curiosa la classifica sulla bontà del clima (che prende in considerazione la differenza di gradi tra il mese più caldo e quello più freddo). Le tre province romagnole risultano avere, di fatto, la stessa escursione termica, ma si piazzano tra il 71° e  il 77° posto in Italia.

 

Primato negativo per Rimini, che è la provincia italiana con il maggior numero di incidenti stradali ogni 100mila abitanti classificandosi al 103° ed ultimo posto in Italia per sicurezza stradale. Male anche Ravenna (95.a con 585 incidenti) e Forlì-Cesena (93.a con 561 incidenti).

 

 

SICUREZZA. Il dato più negativo della classifica del ‘Sole' è quello relativo all'ordine pubblico. Rimini è la quinta provincia meno sicura d'Italia, meglio solo di Torino, Genova, Bologna e Milano. Per grado di sicurezza, infatti, la ‘capitale' del divertimento si piazza al 99esimo posto in Italia. Non fa molto meglio Ravenna, con il suo 87esimo posto, e neppure Forlì-Cesena, 63esima. Questo dato, però, può essere letto anche come una tendenza più spiccata dei romagnoli a denunciare tutti i reati, fatto non così frequente nelle province del sud.

 

Nel dettaglio delle singole voci, Rimini è la terza provincia d'Italia per numero di borseggi e scippi ogni 100mila abitanti: il tasso riminese è di 855,20, migliore solo di Bologna (874) e Genova (927).

 

POPOLAZIONE. Nel comparto "Popolazione" (che include le voci densità demografica, arrivi e partenze, nascite, rapporto giovani/anziani, formazione e presenza di stranieri) posizioni modeste per le tre province romagnole. Ravenna e Forlì sono pressoché appaiate, rispettivamente al 33esimo e 34esimo posto, mentre Rimini è 62esima.

 

Ravenna spicca per il secondo posto nella graduatoria su iscrizioni anagrafica in rapporto alle cancellazioni (il tasso è di 189,40, inferiore solo a Viterbo), ma anche per il 93° posto per il rapporto tra popolazione giovane e anziana. Sul fronte dell'immigrazione, la percentuale più alta in Romagna è quella di Forlì-Cesena (9,5% della popolazione, 21° posto in Italia). Ravenna e Rimini sono appaiate al 26° e 27° posto con l'8,8 e l'8,7% di popolazione immigrata.

 

TEMPO LIBERO. La vocazione al divertimento della Romagna si conferma nella classifica della macro-area "Tempo libero" (composta da acquisti in libreria, sale cinematografiche, concerti, ristorazione, volontariato e indice di sportività). Qui Ravenna è ottava, Forlì-Cesena dodicesima e Rimini 23esima.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le eccellenze non mancano in questa categoria. Forlì-Cesena è prima per numero di spettacoli cinematografici ogni mille abitanti, con 4532,91. Al quarto posto Ravenna, 13esima Rimini. Ravenna è la provincia dove si acquistano più libri (11esima in Italia) e quella dove c'è più propensione a praticare sport (19esima posizione). Forlì-Cesena primeggia nella graduatoria dei concerti ogni 100mila abitanti (decima posizione con 121 concerti) e nella presenza di associazioni di volontariato (nono posto in Italia). Rimini è prima per numero di bar e ristoranti presenti ogni mille residenti (con 696 unità e il settimo posto a livello nazionale).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -