Quasi un milione di infortuni sul lavoro in Italia

Quasi un milione di infortuni sul lavoro in Italia

Quasi un milione di infortuni sul lavoro in Italia

La piaga degli incidenti sul lavoro ha le dimensioni di un'emergenza nazionale. Nel 2007 sono state 912.615 le denunce di infortuni, 15.500 in meno rispetto all'anno precedente, con un calo pari all'1,7 per cento. Scende anche il numero di morti bianche, che si attestano a circa 1.210 casi, con una flessione del 12,8% rispetto al 2006.

 

Tuttavia crescono gli infortuni dei lavoratori stranieri, saliti dell'8,7 per cento a quota 140mila, e quelli in itinere. Oltre il 50% delle morti avviene per strada. I lavoratori meno sicuri sono i parasubordinati e interinali con incrementi di infortuni, rispettivamente, del 13,6% e del 5,7 per cento.

 

I settori piu' rischiosi sono quelli dell'industria pesante, delle costruzioni e dei trasporti. Se si considera il confronto europeo, i dati forniti da Eurostat relativi al 2005 indicano per i casi mortali che l'Italia, con un indice nazionale di 2,6 decessi per 100.000 occupati, si colloca al di sopra del dato rilevato per la Ue a 15 (2,3), ma praticamente in linea con quello registrato nell'Euro-Area (2,5), che comprende Paesi piu' omogenei al nostro sia dal punto di vista dei sistemi assicurativi, sia da quello della omogeneita' e completezza dei dati.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è contento il ministro del Lavoro, Maruizio Sacconi, che parla di un calo "non soddisfacente" e fa sapere di aver chiesto all'Osservatorio statistico sugli infortuni di "fornire una ulteriore elaborazione della platea di imprese a rischio, con un'analisi dettagliata delle loro caratteristiche, dal carattere dimensionale all'ambito territoriale e all'attività merceologica svolta, per orientare al meglio gli interventi preventivi e formativi sulla fronte della sicurezza sul lavoro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -