"Quel soldato morto in Afghanistan non è un eroe"

"Quel soldato morto in Afghanistan non è un eroe"

"Quel soldato morto in Afghanistan non è un eroe"

Il soldato italiano caduto in Afghanistan non è un eroe. Ne è convinto il vescovo Mattiazzo di Padova, che però ha ammesso: "sono dispiaciuto per la morte di questo ragazzo". Tuttavia, precisa il prelato, "non sono d'accordo con una certa esaltazione retorica, non facciamone degli eroi. Magari poi si scopre che un soldato è morto per una mina fabbricata in Italia...".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arcivescovo Vincenzo Pelvi, ordinario militare per l'Italia, ha tentato di nascondere l'irritazione per questa uscita del "collega", che alberga sia negli ambienti ecclesiastici che in quelli militari. "Non ritengo opportuno replicare alle parole di un confratello, quello che penso sui nostri soldati in Afghanistan l'ho sempre detto nelle mie omelie", ha detto l'alto prelato. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -