Raccolta differenziata, Reggio Emilia è il Comune più 'riciclone'

Raccolta differenziata, Reggio Emilia è il Comune più 'riciclone'

REGGIO EMILIA - Nell'ambito della classifica nazionale sui "Comuni Ricicloni 2009" redatta da Legambiente, il Comune di Reggio Emilia risulta primo tra i Comuni capoluogo con oltre 150mila abitanti, con il 47,2% di differenziata e risparmiando 148,2 kg di CO2 per abitante.

 

Il Comune di Reggio Emilia si attesta infatti come Comune eccellente nella gestione sostenibile dei rifiuti, ottenendo il 13esimo posto nella sezione "Miglior riciclaggio totale" dei "Capoluoghi di provincia - Area nord", guadagnando due posizioni rispetto all'anno scorso. Al primo posto della classifica dei comuni capoluogo di provincia Verbania (31.134 abitanti) con il 72,8%. Nella top ten generale, ci sono Comuni che vanno dai 500 ai 15mila abitanti, e superano l'80% di differenziata, a dimostrazione di come la gestione dei rifiuti sia più semplice nei centri più piccoli. Reggio è il primo, nelle aree Nord, Centro e Sud, tra i Comuni con oltre 150mila abitanti.

 

Per la Regione Emilia Romagna è presente anche Piacenza (102mila abitanti) collocatasi al 12esimo posto.

 

L'attestato ottenuto è la riconferma del buon grado di funzionalità del sistema reggiano nella gestione sostenibile dei rifiuti, un sistema che Legambiente riconosce come maturo nelle sue molteplici fasi. Essere riconosciuto "Comune Riciclone" significa infatti aver superato la soglia del 45% di raccolta differenziata, come previsto dal Testo Unico per il 2008.

 

La Giuria di "Comuni Ricicloni 2009" era composta da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, FederAmbiente, Conai, Cial, CoRePla, CoReVe, Comieco, Rilegno, Consorzio Italiano Compostatori, Ecodom, Re.Media, Ecolamp, Novamont, Rifiuti Oggi, Achab Group.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -