Radioattività, nessuna variazione significativa in Emilia Romagna

Radioattività, nessuna variazione significativa in Emilia Romagna

Radioattività, nessuna variazione significativa in Emilia Romagna

BOLOGNA - Prosegue l'attività di monitoraggio della radioattività ambientale presente in atmosfera svolta da Arpa Emilia-Romagna (tramite il proprio centro specializzato di Piacenza) a titolo puramente precauzionale e dietro richiesta dell'Istituto nazionale Ispra e della Regione Emilia-Romagna. Rispetto alle normali attività di controllo, Arpa ha introdotto il monitoraggio giornaliero anche della radioattività presente nel particolato atmosferico, prima svolto settimanalmente.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tale si integra con la normale attività di monitoraggio in continuo effettuata a Piacenza, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì-Cesena e Rimini. I dati non mostrano alcuna variazione significativa rispetto ai valori di fondo rilevato nel corso degli anni.  I dati del monitoraggio, effettuato in diversi luoghi della regione, sono da una settimana pubblicati e aggiornati quotidianamente sulla home page del sito Internet dell'Agenzia: www.arpa.emilia-romagna.it

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di Under 0
    Under 0

    E ci mancherebbe altro che per un problema, classificato come livello 5 su una scala di 7, si registrassero valori alterati in Italia, che poi vorrebbe dire in tutto il mondo visto che il Giappone è dall' atra parte del pianeta. Per quanto riguarda la costruzione di nuove centrali in Italia basta aspettare le regioni che si faranno avanti per realizzarle nei propri confini.... O vogliamo costruirle per forza, ma non vicino a casa nostra però. Un po' più lontano... magari... a casa di altri.

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    La radioattività è a livelli normali si sta strumentalizzando troppo l'argomento.

  • Avatar anonimo di Gim
    Gim

    @Marc La decisione di non accorpare i referendum è stata presa prima della tragedia in Giappone e non dimentichiamoci che le centrali sono state danneggiate dallo tzunami e non dal terremoto. Detto ciò vorrei precisare che sono asolutamente contrario al nucleare!

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    In un momento di vacche magrissime, ci sono dei "galantuomini" che hano ben pensato di NON accorpare i 3 referendum alle elezioni di fine maggio per PAURA DI PRENDERE UN SONORO SCHIAFFONE!E buttando via milioni e milioni di euro......

  • Avatar anonimo di caputese
    caputese

    Mi auguro che si facciano accurati controlli, nonostante ci sia chi considera ancora l'incidente di Chernobyl una sciocchezza.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -