Ragusa, dottoressa stuprata durante turno notturno

Ragusa, dottoressa stuprata durante turno notturno

RAGUSA - Stava sostenendo il turno notturno quando è stata avvicinata da un giovane, a quanto pare magrebino, che l'ha minacciata con un coltello e stuprata. La vittima dell'episodio, avvenuto nella nottata tra mercoledì e giovedì nella Guardia medica di Scicli, in provincia di Ragusa, una dottoressa di 53 anni. A dare l'allarme al 112 è stata la stessa vittima, che ha riportato la frattura di una tibia. Ora si trova ricoverata all'ospedale di Modica.

 

Gli uomini dell'Arma hanno fermato una persona. Il medico ha raccontato che il giovane, dopo essere entrato ed uscito dalla Guardia medica per tutta la serata senza dire nulla, all'improvviso ha fatto irruzione e l'ha minacciata con l'arma e strattonata per poi violentarla. Alcuni testimoni hanno visto lo stupratore uscire dalla guardia medica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -