Rapina all'ufficio postale di Ranchio di Sarsina, un arresto

Rapina all'ufficio postale di Ranchio di Sarsina, un arresto

Rapina all'ufficio postale di Ranchio di Sarsina, un arresto

CESENA - E' ritenuto come uno dei presunti autori della rapina compiuta il 3 maggio del 2004 nell'ufficio postale di Ranchio di Sarsina. I Carabinieri, coordinati dal pubblico ministero del Tribunale di Forlì Marco Forte, hanno arrestato con l'accusa di rapina aggravata a mano armata, ricettazione d'auto e furto in abitazione Daniele Cataldo, 36 anni, residente in provincia di Milano, con diversi precedenti penali. Attualmente è detenuto nel carcere di Monza per altri reati.

 

La rapina si consumò la mattinata del 3 maggio del 2004. Cataldo, insieme ad un complice, assaltarono l'ufficio postale di Ranchio di Sarsina, sfondando la vetrata con un'automobile. Con il volto coperto ed armati di pistola minacciarono i presenti, impossessandosi di 350 euro. I danni furono ingenti. Subito scattarono le indagini delle forze dell'ordine.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri trovarono nei pressi di un cascinale, poco distante dal luogo della rapina, due bottiglie d'acqua e guanti. Il materiale repertato fu inviato ai militari del Ris di Parma che sono riusciti ad estrapolare tracce che hanno portato al Dna di chi ha bevuto nelle bottiglie. In questo modo è stato identificato Cataldo. Caccia al complice.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -