Rapina in villa, donna in ostaggio con un coltello alla schiena

Rapina in villa, donna in ostaggio con un coltello alla schiena

CESENA – Tanta paura per una rapina di appena 3mila euro. Due notti fa i coniugi Edo e Romana Lelli, a Cesena, sono rimasti vittima di un efferata irruzione da parte di un malvivente che per farsi consegnare il bottino hanno tenuto in ostaggio la moglie, minacciata con un coltello dietro la schiena. Ha sfondato il cancello con un'auto dei coniugi, ha fatto irruzione in casa nonostante gli allarmi e si è fatto consegnare il denaro contante presente nell’abitazione.


Il malvivente, che potrebbe aver agito con l’ausilio di un complice, ha minacciato la coppia celato il volto con un cappuccio. Poche ma semplici parole che non hanno consentito ai coniugi Lelli di capire se si trattasse di un italiano o di uno straniero.


L’uomo aveva con sé un coltello da cucina dotato di una lama di circa una ventina di centimetri. Per essere più convincente con il marito, ha puntato l’arma alla schiena della donna. Gli inquirenti stanno setacciando il territorio alla ricerca di indizi utili per dare una svolta alle indagini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -