Rapine in serie in Romagna, arrestati dopo 14 colpi

Rapine in serie in Romagna, arrestati dopo 14 colpi

Rapine in serie in Romagna, arrestati dopo 14 colpi

PESARO - Avevano messo a segno una raffica di colpi nelle ultime settimane a Forlì, Cesena, Riccione e Cattolica, passando anche per Gabicce Mare, Pesaro, Fano e Senigallia. Tra gli obiettivi preferiti le farmacie: in tutto sono 14 i colpi già confessati. Gli agenti della Squadra Mobile li hanno colti sul fatto mercoledì mattina a Pesaro, mentre stavano tentando l'ennesimo colpo in una farmacia: le manette sono scattate per Pasquale Montanaro, 35 anni, e Salvatore Russo, 34.

 

Il modus operandi era sempre lo stesso, agendo armati di cutter o di pistola finta e tranquillando i presenti: "Non vi muovete state calmi, aprite la cassa". Quindi incassato il bottino si nascondevano nel loro covo di Miramare di Rimini, dove dividevano un appartamento.

 

Colpi che servivano per accumulare soldi per comprare la droga. In Romagna diversi i colpi: il 7 gennaio a Riccione, il 10 febbraio a Forlì, il 12 febbraio a Cesena e Cattolica. Tra gli obiettivi non venivano disprezzati anche tabaccherie, istituti di credito e uffici postali. Montanaro è originario di San Severo di Puglia, Russo di Scampia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -