Ravenna, 13 dirigenti del PdL abbandonano ed entrano in Futuro e Libertà

Ravenna, 13 dirigenti del PdL abbandonano ed entrano in Futuro e Libertà

Ravenna, 13 dirigenti del PdL abbandonano ed entrano in Futuro e Libertà

RAVENNA - "L'espulsione del vicecoordinatore provinciale del Pdl di Ravenna, Gianluca Palazzetti ha messo in luce, per l'ennesima volta il carattere illiberale del partito che, di fatto, e' la negazione di cio' che "il popolo di centrodestra si attendeva". Lo scrivono 13 'dissenzienti' del Pdl  ravennate, tutti consiglieri o dirigenti del partito, annunciando la loro fuoriuscita dal Pdl e l'adesione al movimento Futuro e liberta'.

 

Tra di loro c'e' anche il capogruppo An-Pdl al Comune di Ravenna, Sergio Covato. "Doveva essere un grande partito di massa,liberale, aperto ed ispirato alla destra europea. Invece e' diventato un partito dittatoriale e antidemocratico nel quale viene soppresso ogni tentativo di discussione democratica necessaria ed indispensabile", proseguono.

 

Prova ne sarebbe la lettera di espulsione del coordinatore Fli di Ravenna, firmata dai coordinatori nazionali Pdl Denis Verdini, Sandro Bondi e Ignazio La Russa. I 13 fedeli di Palazzetti sottolineano anche la distanza del Pdl "dai problemi reali del popolo, che non sono legati all'immunita' del presidente o alle sue vicende rosa, ma a problemi concreti di lavoro, di sicurezza, di legalita'", e  mettono in guardia il partito sul "crescente malessere che sta nascendo in tutti coloro che hanno creduto a questo progetto, sia come ex iscritti e simpatizzanti di An, sia tra ex-Fi".

 

Inoltre affermano che "e' inaccettabile una graduatoria 'meritocratica' interna al Pdl, basata esclusivamente sulla iscrizione anagrafica a Fi, e non secondo i risultati e l'impegno ottenuto concretamente sul territorio: se questo e' dissenso, siamo dissenzienti". Tra gli altri dimissionari del Pdl ci sono Guido Baldrati, dirigente provinciale e consigliere comunale a Lugo, Claudio Cani, vicecoordinatore a Castelbolognese, Antonio Cepelli, vicecoordinatore a Russi, Stefano Cortesi Siboni, dirigente provinciale, Mattia D'Ambrosio, consigliere comunale a Castelbolognese, Alberto Ferrero, presidente provinciale Giovane Italia e consigliere alla prima circoscrizione di Ravenna,

Paola Frenna, consigliere alla circoscrizione del Mare, Nicoletta Galligani, vicecoordinatrice a Cervia e consigliere del quartiere Cervia centro, Erika Mambelli, vicecoordinatrice e consigliere comunale di Bagnacavallo, Massimiliano Masini, vicecoordinatore di Faenza, Luca Montanari, consigliere di circoscrizione a Mezzano, e Angela Scardovi, vice coordinatrice e consigliere comunale a Lugo. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -