Ravenna, 14 anni fa la scomparsa del sindaco Pier Paolo D'Attorre

Ravenna, 14 anni fa la scomparsa del sindaco Pier Paolo D'Attorre

Ravenna, 14 anni fa la scomparsa del sindaco Pier Paolo D'Attorre

RAVENNA - "Ricorre oggi il quattordicesimo anniversario della scomparsa di Pier Paolo D'Attorre.  Paolo  nel 1993 è stato il primo Sindaco eletto direttamente dai cittadini.  Morì prematuramente il 27 aprile del 1997, il giorno in cui terminava il suo primo mandato di Sindaco". Lo ha detto il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, nel ricordare l'ex primo cittadino del capoluogo bizantino scomparso il 27 aprile di 14 anni fa nel suo ultimo giorno con la fascia tricolore.

 

"La gestione delle conseguenze della crisi del gruppo Ferruzzi; il rilancio del porto; Ravenna come una delle capitali della cultura e del turismo; il decollo dell'università: sono solo alcune delle tracce profonde che D'Attorre Sindaco ha lasciato nella storia recente di Ravenna.  Tracce  che abbiamo raccolto in un libro nel decimo anniversario della sua morte"

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Come amava sottolineare Paolo, che per molti di noi è stato un caro amico, i ravennati sono gente sobria che però non dimentica le persone che hanno segnato la vita della nostra comunità. D'Attorre è certamente una di queste persone.  Per questo - conclude Matteucci - dopo sala D'Attorre a Casa Melandri, gli dedicheremo un luogo nella nuova Darsena di città".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -