Ravenna, 150esimo: festa al ricovero "Garibaldi"

Ravenna, 150esimo: festa al ricovero "Garibaldi"

RAVENNA - Alla casa protetta Giuseppe Garibaldi di via di Roma si è svolta oggi la festa per il 150° anniversario dell'unità d'Italia, con la partecipazione della banda musicale cittadina. Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha portato il proprio saluto agli ospiti e al personale, ricordando come la struttura sia stata realizzata, a partire dal 1880, attraverso una sottoscrizione pubblica alla quale diede il primo contributo proprio Giuseppe Garibaldi. Peraltro vi sono conservati anche alcuni busti dell'Eroe dei due mondi, uno dei quali di Tobia Bagioli, donato nel 1886.

 

"Era doveroso - ha detto Mingozzi - offrire a quello che è sempre stato conosciuto come il ‘ricovero Garibaldi' un tributo per la propria storia, che esprime in maniera forte il senso di solidarietà dei ravennati verso le istituzioni benefiche.

La ricostruzione che ne ha fatto Giorgio Verlicchi alcuni anni fa è un documento di valore storiografico che rende giustizia ad una istituzione cittadina da sempre collegata con i valori patriottici e risorgimentali".

 

La direzione della casa di riposo ha offerto per l'occasione a ospiti e familiari una torta a forma di Tricolore e il vicesindaco ha lasciato alcuni fazzoletti ‘garibaldini' in ricordo della giornata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -