RAVENNA - 19 milioni di euro per la manutenzione delle strade comunali

RAVENNA - 19 milioni di euro per la manutenzione delle strade comunali

RAVENNA - Il Consorzio ravennate della cooperative di produzione e lavoro, impresa capogruppo dell’associazione temporanea di imprese costituitasi con il Consorzio nazionale delle cooperative di produzione e lavoro Ciro Menotti di Ravenna e con Aristea Service Soc. Coop. di Ferrara, si è aggiudicato l’appalto per l’assegnazione di un contratto misto avente ad oggetto lavori e servizi relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade e delle pertinenze stradali e alla gestione della viabilità comunale per il periodo 2008 - 2012. Su una base d'asta di 19.020.000 euro, il Consorzio ravennate delle cooperative di produzione e lavoro ha offerto un ribasso del 2 per cento.


Il servizio si compone di prestazioni obbligatorie e di prestazioni opzionali. Per le prestazioni opzionali il Comune si riserverà la facoltà di procedere alla ordinazione. Le prestazioni obbligatorie sono (le spese indicate sono annue): lavori di manutenzione ordinaria delle strade e delle pertinenze stradali e dell'arredo urbano (1.085.000 euro); manutenzione ordinaria della segnaletica stradale (800.000 euro); lavori di ripristino della segnaletica danneggiata da sinistri, atti vandalici, causa di forza maggiore e ripristino della verticalità degli impianti (125.000 euro); lavori di ripristino localizzato delle pavimentazioni stradali e delle pertinenze stradali oggetto di specifici difetti di regolarità (200.000 euro); lavori di fornitura e installazione transenne (7.000 euro); lavori di apertura e chiusura dei passi a mare (8.000 euro). I servizi obbligatori consistono in: ripristino delle normali condizioni di viabilità in caso di ghiaccio e neve (100.000 euro); sfalcio dei cigli stradali e dei fossi stradali (96.000). A 114.000 euro a canone sono invece previsti: implementazione del sistema informativo; verifica dello stato dei luoghi a causa dei sinistri; servizio di reperibilità; servizio di protezione civile; verifica periodica dei manufatti e degli impianti segnaletici; monitoraggio e messa in sicurezza; progettazione e preventivazione; forniture di dotazioni di servizio. Il tutto per un importo complessivo annuo di 2.554.000 euro. Le prestazioni opzionali sono: lavori di ripristino degli scavi sul luogo pubblico (650.000 euro); lavori di manutenzione straordinaria delle pertinenze stradali e della segnaletica stradale (600.000 euro). Per un importo complessivo annuo di 1.250.000 euro.


"Rispetto al passato - spiega Gabrio Maraldi, assessore ai Lavori pubblici – si ottiene
un maggior coordinamento delle attività gestionali e operative per la manutenzione delle strade prevedendo l'implementazione in un unico servizio di gran parte delle attività relative alla gestione delle strade". In particolare sono stati aggiunti il servizio "Ghiaccio e neve", precedentemente affidato a Hera, e il servizio di sfalcio dei cigli stradali, precedentemente previsto nel contratto di gestione del verde in capo ad Area Asset.


Nel servizio è prevista anche la possibilità, qualora le condizioni economiche lo consentissero, di poter effettuare fino ad un massimo di 600mila euro di manutenzione straordinaria aggiuntive rispetto a quanto previsto per la manutenzione ordinaria.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -