Ravenna, 190mila euro per la sala �Nullo Baldini�

Ravenna, 190mila euro per la sala “Nullo Baldini”

Ravenna, 190mila euro per la sala �Nullo Baldini�

RAVENNA - La giunta provinciale ha approvato il progetto per l'allestimento della sala "Nullo Baldini" all'interno della Residenza Provinciale di piazza dei Caduti per la Libertà. Il costo complessivo dell'intervento ammonta ad 190 mila euro. La sede di piazza Caduti è la più importante delle sedi provinciali, per il suo intrinseco valore monumentale, che la colloca nell'ambito degli immobili vincolati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio.

 

Per questa ragione, in presenza di un edificio ancora valido, la Provincia ha messo in cantiere un programma di riqualificazione tecnologica, edilizio-funzionale ed ambientale.

 

"Dopo la realizzazione del 1° e 2° stralcio di tale programma - spiega il presidente Giangrandi - che ha riguardato la sistemazione dei giardini, della serra, della torretta e della cripta Rasponi, e il loro inserimento nel circuito di RavennAntica, - si è da poco concluso il 3° stralcio dei lavori di riqualificazione della sala "Nullo Baldini" e degli spazi annessi. Questo perchè intendiamo restituire alla città di Ravenna e a tutta la comunità provinciale, dopo i giardini, anche questo luogo che è stato teatro di tanta storia politica e civile recente."

 

"Nel recente passato la sala era stata destinata ad archivio della Provincia ma ora, finalmente, con queste opere di completamento potremo destinare tali ambienti, sala e locali adiacenti (hall di ingresso, guardaroba, gruppo servizi e saletta riunioni per dieci posti), a spazi multifunzionali. Sono terminati i lavori di ristrutturazione della sala "Nullo Baldini", compreso il restauro dei soffitti decorati e la Provincia ha messo in cantiere un complessivo programma di allestimento per dotare la sala di tutte le opere, impiantistiche e di arredo, indispensabili per creare un funzionale e confortevole spazio per convegni, conferenze, dibattiti, esposizioni."

 

L'intervento si compone della fornitura di arredi di serie (poltroncine, sedute, contenitori e tavolo riunioni); arredi su misura (bancone per locale guardaroba, armadiature varie, pedana e tavolo per conferenze); la realizzazione di impianti di videoproiezione, teleconferenza, videoregistrazione (con trasferimento di segnali alla sala riunioni), la diffusione sonora e rete dati; interventi per migliorare l'acustica della sala come l'applicazione di pannelli fonoassorbenti; lavori diversi di finitura come l'installazione di tende utili anche per una corretta insonorizzazione della sala; il restauro e la successiva ricollocazione delle porte interne esistenti; la sistemazione esterna del marciapiede su Via Guaccimanni (per rendere più sicuro l'ingresso alla sala oltre che facilitarne l'accesso a persone diversamente abili).

 

Tutto sarà pronto per l'inaugurazione della nuova Sala Nullo Baldini prevista per quest'estate.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -