Ravenna: 300esimo matrimonio per il vicesindaco Mingozzi

Ravenna: 300esimo matrimonio per il vicesindaco Mingozzi

RAVENNA - Domani alle 17.30 il vicesindaco Giannantonio Mingozzi celebrerà in municipio il suo trecentesimo matrimonio. Il primo risale al 1983.

 

"Mingozzi - scherza il sindaco Fabrizio Matteucci- era un po' invidioso dei recenti allori conquistati dai nostri campioni Sefi Idem e Marcello Miani, e così negli ultimi tempi ha deciso di impegnarsi in uno sprint tutto particolare, che domani lo porterà a tagliare il traguardo delle trecento coppie unite in matrimonio".

 

"A parte le battute scherzose - aggiunge Matteucci -questa cifra indica come l'amministrazione comunale, a partire dai suoi principali esponenti, ci tenga a essere vicina ai cittadini non solo attuando politiche che garantiscano loro i migliori servizi, ma anche nello speciale giorno del matrimonio, in cui si decide di trascorrere tutta la vita insieme e di costruirsi una famiglia. E Gianni è sicuramente fra i più attenti al rapporto diretto con le persone".

 

Un atteggiamento che viene apprezzato, come dimostra il fatto che i matrimoni celebrati in municipio sono passati dai 215 del 2000 ai 363 del 2008.

 

Ma non sono stati soltanto i ravennati a scegliere la città dei mosaici, e Mingozzi, per dire ‘sì'.

Il vicesindaco ha unito in matrimonio una coppia di scozzesi e, il 7 agosto, sposerà due inglesi.

Tra i matrimoni che ha celebrato e che ricorda con maggiore piacere il vicesindaco cita quello dell'amico Mattia Moreni; tra i più curiosi uno che alla fine non c'è stato perché i nubendi non si sono presentati; tra i più commoventi quelli di tre coppie che hanno deciso di rinnovare i loro reciproci impegni e promesse nel sessantesimo anniversario di nozze.

 

Anche Giovanna Piaia, assessore ai Servizi Demografici, si congratula con il vicesindaco e coglie l'occasione per sottolineare l'attenzione del Comune nei confronti dell'organizzazione di una cerimonia "che può apparire più fredda di quelle cattoliche ma che per noi e ovviamente per gli sposi ha un significato molto importante e sentito. Tra l'altro doniamo ad ogni coppia i versi sul matrimonio tratti da ‘Il profeta' di Kahlil Gibran".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -