Ravenna, 415 firme alla petizione per chiedere più sicurezza in via Gulli

Ravenna, 415 firme alla petizione per chiedere più sicurezza in via Gulli

L'ultimo incidente in via Gulli

RAVENNA - Lista per Ravenna sostiene una petizione, già forte della sottoscrizione di 415 residenti, sulla messa in sicurezza dell'incrocio aquileia/gulli. "L'ennesimo pauroso incidente, avvenuto l'altro ieri nell'intersezione tra via T. Gulli e via Aquileia, aggiunge attualità alla petizione, appena depositata in Comune, sottoscritta da 415 cittadini, tutti abitanti nella zona, che Lista per Ravenna ha deciso di sostenere", spiega Alvaro Ancisi.

 

La lista ribadisce la necessità della messa in sicurezza di tale incrocio. La petizione, organizzata spontaneamente dai cittadini, ha come oggetto: "istallazione di semaforo o lampeggiante all'altezza dell'incrocio di via aquileia-via t.gulli e di collocazione di dissuasori sulla via Gulli nei tratti precedenti l'incrocio". è così motivata: "L'incrocio è oggetto di puntuali incidenti stradali che coinvolgono non solo i mezzi ma tante persone: il monitoraggio di questi dati supporta una condizione di ricorrenza elevata e quindi significativa per danni alla salute pubblica".

 

"Riteniamo che un intervento di semaforo possa meglio regolare l'assetto dell'incrocio e costituire un elemento di prevenzione importante. L'adozione ulteriore di dissuasori trasversali nel tratto della Gulli nei due sensi di marcia potrebbe dare benefici aggiunti. Pertanto siamo a chiedere di considerare questo provvedimento". Gli abitanti della zona mi hanno appena confermato che, oltre all'incidente di lunedì, ne sono successi, negli ultimi tempi, molti altri, anche con intervento di autoambulanza, e ne succedono continuamente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -