Ravenna, a Mirabilandia 1.200 musicisti per l'Inno di Mameli

Ravenna, a Mirabilandia 1.200 musicisti per l'Inno di Mameli

Ravenna, a Mirabilandia 1.200 musicisti per l'Inno di Mameli

RAVENNA - Domenica il parco ospita la 10a edizione di "Mille strumenti a Mirabilandia", raduno nazionale di bande musicali promosso da ANBIMA (Associazione Nazionale Bande Musicali Italiane Autonome) e Mirabilandia. Presenti 1.200 musicisti e majorettes appartenenti a oltre 30 bande da tutta Italia. Alle ore 12 nel set dello spettacolo di Scuola di Polizia le bande intoneranno l'Inno di Mameli, invitando il pubblico a cantarlo in onore dei 150 anni dell'Unità d'Italia .

 

Sono 1.200 i musicisti, appartenenti ad una trentina di bande da ogni parte del Belpaese, che invaderanno domenica Mirabilandia con i loro ottoni, grancasse, timpani, diffondendo immediatamente un'atmosfera contagiosa, grazie anche alla folta presenza di majorettes. Le bande faranno il loro ingresso in musica dalle 10 del mattino, sfilando già schierate per i viali del parco, per poi radunarsi nel set di Scuola di Polizia, lo spettacolo di stuntmen più applaudito di Mirabilandia.

 

Alle 12 il momento più atteso ed emozionante della giornata: davanti ad una platea gremita (lo spettacolo accoglie 2.500 persone), i musicisti, diretti dal Maestro Michele Milone, intoneranno prima "Mirabilandia", il brano composto appositamente in onore del Parco, quindi per rendere omaggio ai 150 anni dell'Unità d'Italia eseguiranno tutti insieme l'Inno di Mameli, riprodotto su 10.000 cartoline distribuite ai visitatori, invitando il pubblico a cantarlo.

 

Tra le trenta formazioni presenti, da segnalare il "Gruppo Folkloristico Lo Scrigno della Majella", da Chieti, che ripropone i balli della tradizione abruzzese, e il "Corpo Bandistico di Acquasanta Terme" (Ap), che dalla sua nascita nel 1873 non ha mai interrotto la sua attività ed è oggi prevalentemente composto da giovani musicisti tra gli 11 e i 17 anni. Non mancheranno di attirare l'attenzione del pubblico di Scuola di Polizia anche le majorettes in puro stile USA della Banda Folkloristica di Bettolle, da Siena, accompagnate nella loro performance da una ventina di "color guards", che con le loro colorate bandiere offrono una scenografia davvero unica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -