Ravenna, accordo per la nuova via Lunga e via Traversagno

Ravenna, accordo per la nuova via Lunga e via Traversagno

Ravenna, accordo per la nuova via Lunga e via Traversagno

RAVENNA - Il consiglio provinciale ha approvato a maggioranza - contrari AN-PdL e FI-PdL ma favorevole l'Udc - l'accordo di programma che regola i rapporti tra la Provincia ed il Comune di Lugo  per la progettazione e la realizzazione della Nuova Via Lunga e l'adeguamento funzionale della via Traversagno (circonvallazione di Voltana) in Comune di Lugo. A carico della Provincia sono oneri finanziari per quattrocentomila euro mentre il Comune di Lugo contribuirà con 50mila euro.

 

Il costo totale per l'intervento di realizzazione della Circonvallazione di Voltana  (Nuova Via Lunga) è previsto in 8milioni: 5.500.000 a carico della Provincia e 2.500.000 a carico del Comune di Lugo. L'assessore ai Lavori Pubblici, Marino Fiorentini, ha illustrato la delibera: "Il centro cittadino di Voltana è interessato da una difficile situazione correlata al traffico pesante di attraversamento, situazione destinata ad aggravarsi nel tempo in conseguenza dell'approvazione del nuovo  Piano per la gestione dei rifiuti. Ha evidenziato inoltre che il Piano Strutturale Comunale associato individua la riqualificazione della via Lunga per il collegamento Nord-Sud, quale " viabilità secondaria di rilievo provinciale ed interprovinciale", che potrà anche assolvere la funzione di circonvallazione di Voltana.

 

Il tratto di strada cui si riferisce l'accordo è quello compreso, per quanto attiene la Via Lunga , tra l'attuale innesto sulla SP 17 S. Bernardino ove occorrerà adeguare tale innesto, e la SC Traversagno, utilizzando la sede esistente della  nuova via Lunga inferiore di recente realizzazione, e dalla via Traversagno alla SS 16 Adriatica ove sarà realizzato un nuovo tratto stradale. Per quanto riguarda la via Traversagno si prevede un potenziamento ed adeguamento della stessa in sede dall'innesto con la nuova via Lunga fino all'innesto con la SP 39 Fiumazzo in località La Marmana.

 

L'accordo di programma tra la Provincia e il Comune di Lugo disciplina lo sviluppo delle attività necessarie per la progettazione dell'infrastruttura, la valutazione di impatto ambientale, le varianti urbanistiche conseguenti e la realizzazione delle opere infrastrutturali. Gli Enti contraenti convengono che alla progettazione dell'intervento ai vari livelli (preliminare, definitivo ed esecutivo) e alle procedure di valutazione dell'impatto ambientale, provveda la Provincia sia per il tratto afferente la Nuova Via Lunga, sia per l'adeguamento della via Traversagno. Per quanto attiene alla realizzazione dell'intervento, la Provincia è il soggetto attuatore dell'intervento relativo alla Nuova via Lunga e il Comune di Lugo è il soggetto attuatore dell'intervento relativo all'adeguamento della via Traversagno.

 

Il costo dell'intervento è previsto in 450mila euro per la progettazione, in 8milioni per l'intervento di realizzazione della Nuova Via Lunga e in 1milione 400mila euro per l'intervento di adeguamento della Via Traversagno. Il costo totale per l'intervento di realizzazione della Nuova Via Lunga sarà finanziato fino a un massimo di 5milioni 500mila euro dalla Provincia e fino ad un massimo di 2milioni 500mila euro dal Comune di Lugo . Il costo totale per l'intervento di realizzazione dell'adeguamento della Via Traversagno, previsto in 1milione 400mila euro, sarà finanziato dal Comune di Lugo .

 

"L'approvazione dell'accordo - ha concluso Fiorentini - crea le condizioni per poter procedere all'acquisizione dei fondi necessari a bandire la gara per l'affidamento dell'incarico di progettazione. Progettazione che si prevede di completare, a livello preliminare e definitivo entro il 31 dicembre 2011."

 

Nel corso del dibattito sono intervenuti Matteo Raspanti (Rc) e Fabrizio Casamento (Pd) per preannunciare il voto favorevole dei rispettivi gruppi. Giovanna Benelli (FI-PdL), Oriano Casadio (FI-PdL) e il capogruppo Massimo Mazzolani (AN-PdL) hanno invece motivato il proprio voto contrario. Casadio, in particolare, ha affermato che: "La strada è un risarcimento alla cittadinanza per i disagi causati dalla discarica che smaltisce i rifiuti napoletani. Le amministrazioni di sinistra fanno così un bel favore a Hera che pensa solo a fare profitti."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -